Battlefield V: Nella beta problemi con il filtro ‘Chat Offensiva’ contro le volgarità

Battlefield V

Nel corso del weekend tutti i fan hanno potuto provare la beta di Battlefield V. Se non lo avete ancora fatto siete ancora in tempo.

Purtroppo c’è stato qualche inconveniente tecnico di troppo, fortunatamente nulla di cui preoccuparsi. A non dare i risultati sperati è stato il filtro per la ‘Chat Offensiva, che dovrebbe censurare le volgarità.

Come fatto notare dagli utenti a Electronic Arts e DICE, parole come “White Man” o “DLC” venivano censurate, mentre oscenità peggiori non venivano minimamente occultate.

EA ha ovviamente informato immediatamente i giocatori che sistemerà questi problemi quanto prima.

Fonte: IGN

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.