[Blizzcon 2019] Diablo IV: Scopriamo i primi dettagli sul gioco

Diablo IV

Dopo la cerimonia di apertura del Blizzcon 2019, dove è stato presentato Diablo IV, per il Game Director Luis Barriga è stata la volta di scendere un po’ nei dettagli del gioco con una conferenza apposita.

Iniziamo con dare qualche dettaglio in più sul trailer live action che ha annunciato il gioco. La figura femminile che vediamo alla fine del filmato è Lilith, si tratta della madre dei primi uomini conosciuti anche come Nephilim.

Nella saga di Diablo la razza umana nasce infatti dall’unione tra l’angelo Inarius e la demone Lilith, che decidono di scappare insieme dall’eterna lotta tra le due fazioni e vivere per conto proprio sul mondo di Sanctuary.

A differenza di quanto trapelato nei leak degli scorsi giorni, Diablo IV manterrà la classica visuale isometrica dei dungeon crawler. Questo farà da base a una campagna non lineare che come sempre sarà infarcita di cutscene.

Ci sarà un mondo di gioco open world condiviso, suddiviso in cinque regioni. Saranno presenti centinaia di dungeon da scoprire ed esplorare. Il ciclo giorno/notte e le condizioni atmosferiche variabili serviranno a dare una ulteriore caratterizzazione al gioco.

Al lancio saranno presenti cinque classi, tre delle quali sono già state presentate. Si tratta del Barbaro, dell’Incantatrice e del Druido, un gradito ritorno da Diablo II. Anche la schermata di selezione dell’eroe è ispirata a quella del fuoco da campo del secondo capitolo.

I personaggi a differenza del passato potranno essere ampiamente personalizzabili nell’aspetto. I giocatori potranno scegliere oltre al sesso anche il colore della pelle, la capigliatura, la presenza di cicatrici o tatuaggi.

Il gameplay di base resta quello classico, con la possibilità di scegliere fino a sei abilità da utilizzare in combattimento (due per i tasti del mouse, più altre quattro). Torna anche l’albero dei talenti come per i primi due capitoli, che permette di potenziare e personalizzare ulteriormente il proprio personaggio. Un ulteriore livello di personalizzazione sarà offerto da ‘Skill Rank‘ e ‘Runeword‘, così come gli affissi sull’equipaggiamento che concederanno ulteriori bonus.

Per muovervi più velocemente nel mondo di gioco, potrete far affidamento su delle cavalcature che avranno anche delle abilità speciali specifiche in base alla classe.

Oltre al classico PvE, saranno presenti le arene PvP fin dal lancio. Questo consentirà ai giocatori di mettere alla prova i propri personaggi, il loro equipaggiamento e le proprie abilità.

Diablo IV sarà lanciato in contemporanea per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Unito al fatto che al Blizzcon c’è già una demo giocabile, è possibile che vedremo il titolo già nel 2020!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.