Codemasters: il CEO e il CFO si dimettono dopo l’acquisizione di EA. Bell rimarrà a capo di Slighty Mad Studios (Project CARS)

F1 2021 Electronic Arts Codemasters 1

Codemasters va incontro a una pesante riorganizzazione dei ruoli all’interno della compagnia dopo essere diventata parte di EA. Frank Sagnier e Rashid Varrachia, rispettivamente CEO e CFO di Codemasters, lasceranno infatti la compagnia britannica sul finire di luglio. Due importanti figure della Codemasters moderna abbandoneranno dunque questo team dopo anni.

Sagnier ha infatti acquisito il ruolo di CEO a partire dal 2014, mentre Varachia ricopriva il ruolo di CFO dal 2012. È proprio dietro la loro guida che Codemasters è riuscita a rialzarsi, e il salto qualitativo è stato visibile proprio nella loro serie di punta, ossia la serie F1 su licenza Formula 1.

Electronic Arts si è espressa sulla questione, rincuorando i fan e affermando che questo abbandono “ha sempre fatto parte del piano”. Codemasters, a partire da agosto, saranno il Senior Vice President of Product Development Clive Moody e il Senior Vice President of Publishing, Jonathan Burney.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

“Sin dal 2014, Frank ha gestito Codemasters portandola a diventare uno degli studio più esperti e riconosciuti dal globo, permettendo ai team di far risplendere tutto il loro talento e la loro passione per il motorsport”, dichiara EA in un comunicato. “La leadership finanziaria di Rashid è stata anch’essa parte integrante del successo di Codemasters”, conclude EA non risparmiando complimenti anche a Rashid.

Per quel che riguarda Slighty Mad Studios, software house autrice della fortunata serie Project CARS (tranne per il terzo, deludente, capitolo), nulla sembra essere stato cambiato. Ian Bell, fondatore dello studio, rimarrà infatti a capo della software house e si concentrerà dunque sul già annunciato Project CARS 4.

Codemasters, infine, insieme a tutti gli Studios inglobati in essa, entrerà a far parte della divisione EA Sports gestita da Cam Weber. Dunque, i futuri titoli della serie F1 e, dal 2023, della serie WRC, saranno brandizzati EA Sports. E voi, che ne pensate? Ditecelo nei commenti, come sempre.

Nel frattempo, ricordiamo che è in uscita il 16 luglio su old-gen, next-gen e PC. Il gioco supporterà i 120 su PlayStation 5, Xbox Series S e Xbox Series X, e vanterà una versione Deluxe contenente sette dei piloti più iconici degli ultimi 30 anni. Tra essi, troveremo campioni del del calibro di Michael Schumacher, Alain Prost, Nico Rosberg e del compianto Ayrton Senna.

Fonte: GamesIndustry.biz