Cyberpunk 2077: Dall’E3 2018 al lancio, il miglioramento tecnico è impressionante!

Cyberpunk 2077

Come direbbe un meme di questi giorni I ragazzi oggi hanno in testa solo a una cosa: Cyberpunk 2077. E non possiamo negarlo, siti internet e sono letteralmente invasi dal nuovo gioco di CD Projekt RED.

In rete però i giudizi sono decisamente discordanti, e vanno dal “Capolavoro generazionale” al “Peggior gioco di sempre. Chi ha effettivamente ragione? Escludendo i giudizi davvero estremi, hanno tutti ragione e come sempre la verità è nel mezzo. Questo perchè tutto dipende dalla piattaforma su cui si gioca.

Infatti in questi giorni abbiamo avuto modo di apprezzare la versione PC che ha un comparto grafico davvero impressionante! Decisamente buone anche le versioni per PlayStation 5 e Xbox Series X, che ricordiamo non sono altro che la versione PS4 Pro o Xbox X fatte girare in retrocompatibilità mentre un update apposito per la next-gen arriverà nel corso del 2021.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

La situazione invece cambia totalmente quando si passa alla versione per 4 base e Xbox One S. Qui come abbiamo già scritto, ci troviamo di fronte a un disastro tecnico. Queste due console hanno un hardware davvero troppo lento e poco performante per far girare a dovere il gioco.

A mettere ancor più in evidenza questo distacco ci ha pensato lo youtuber Cycu1 che ha fatto un confronto video tra il primo gameplay mostrato all’E3 2018 e successivamente alla Gamescom 2018, e la versione finale del gioco pubblicata il 10 dicembre 2020 fatta girare in 4K al massimo del dettaglio e con attivo.

La configurazione di test è stata la seguente:

  • CPU: AMD Ryzen 9 3900X
  • RAM: 16GB 3200MHz
  • Scheda Video: Nvidia RTX 3080

Come potete facilmente notare, il dettaglio grafico della versione finale è notevolmente superiore a quello della di metà 2018. Illuminazione, riflessi, materiali e texture sono decisamente più realistiche e con un livello di dettaglio che si trova su tutt’altro livello.

Ogni singolo fotogramma del video ci permette di apprezzare come la complessità poligonale sia stata notevolmente incrementata, con l’aggiunta di numerosi oggetti come schermi pubblicitari, spazzatura, buche, pozzanghere, e tanto altro che rendono molto più ricca la scena.

Ed è forse proprio questo il vero errore di CD Projekt? Hanno voluto fare il passo più lungo della gamba, con un progetto troppo ambizioso da lanciare su PS4 slim e Xbox One S? Fateci sapere cosa ne pensate.