Days Gone: È polemica in rete per la presenza di zombie bambini, ma si tratta solo di un fraintendimento

Days Gone

Nelle ultime ore in rete è montata la polemica su Days Gone e la presenza di quelli che sembrano zombie bambini. Ma a quanto pare si tratta solamente di un fraintendimento.

Premesso che in caso di reale apocalisse di questo tipo ci sarebbero creature di ogni razza ed età, bianchi e neri, anziani, adulti, e adolescenti senza alcuna distinzione.

Il caso del survival di Bend Studio però è diverso. A spiegarci tutto è stato Emmanuel Roth.

Lo sviluppatore ha chiarito che non si tratta di bambini, ma di creature differenti dai Freaker che si chiamano Newt. Queste creature sono di taglia più piccola, e hanno paura dagli stessi Freaker. Tendono a restare in gruppi numerosi e si nascondono sui tetti per tenersi a distanza dai Freaker.

Forse in una fase preliminare di sviluppo le cose erano diverse, con i Newt che nascevano da un differente tipo di mutazione che colpiva i più giovani. Ma ora non è più così.

Days Gone uscirà il 22 marzo in esclusiva per PlayStation 4.

Fonte: Stevivor

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here