Dishonored 2 – La Recensione

dishonored 2
Indietro
Successivo

Ancora un giro, Arkane!

Dopo un’attesa di quattro anni, e Bethesda tornano a colpire dall’ombra con Dishonored 2, sequel dell’ottimo stealth game che nel 2012 venne ottimamente accolto da critica e pubblico per le sue meccaniche accattivanti e i suoi toni dark-steam punk.
Ancora una volta il protagonista dei giochi è Corvo Attano, Protettore Reale dotato degli arcani poteri dell’Esterno, ma stavolta il team capitanato da ha voluto affiancare qualcuno all’ormai attempato assassino: la giovane imperatrice Emily Kaldwin.
Sono ormai passati 15 anni dagli eventi che sconvolsero la tenebrosa città di Dunwall: omicidi, peste, intrighi a corte e rapimenti. Corvo non è più lo stesso e lo si percepisce fin dai primi momenti di gioco, il carisma del bello e tenebroso di casa viene però ribadito con fermezza da monologhi colmi di rancore e odio verso chi, ancora una volta, vuole farsi strada fino al trono della sua protetta.
La scelta della nuova ambientazione è differente rispetto al passato e sembra voler bilanciare l’oscurità della capitale delle Isole e ricade quindi sulla calda e soleggiata Karnaca. L’incipit tuttavia è paradossalmente identico.
Nonostante abbia deciso stavolta di presentare un doppio protagonista con l’introduzione della giovane ed agile Emily, la trama riprende completamente i contorni di quanto già visto in passato. Un gruppo di usurpatori, Corvo ed Emily accusati di assassinio e quindi deposti, una nuova malattia dilagante (mosche del sangue anziché peste) e tanto rancore da dover smaltire sui nuovi nemici per ripristinare il perduto status quo. Il tutto è però confezionato ancora una volta nello splendido design caratteristico di questa saga. Il tratto volutamente impreciso, a cavallo tra un dipinto e uno stile cartoonesco, immergono completamente il giocatore nel gioco, facendolo calare nei comodi panni di uno dei due protagonisti, pronto ancora una volta a dar sfoggio di tutti i suoi poteri metafisici. I visual designer di si sono nuovamente impegnati per ricreare il phatos del primo Dishonored e lo han fatto meravigliosamente.

dishonored-2-5
Quali misteri si nascono nella soleggiata Karnaca?
Indietro
Successivo
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
8