Ex-Sony: “Dopo PS3, non potevamo sbagliare anche con PS4. Sarebbe stata la fine di PlayStation”

PlayStation-4-image
Banner Telegram Gametimers 2

Dopo l’immenso successo di PlayStation 1 e PlayStation 2, l’epoca PS3 è stata letteralmente tutto un altro paio di maniche, per Sony.

Parliamo di scelte di marketing discutibili, di un hardware non facilissimo su cui sviluppare (soprattutto per i third party) e, ultima ma non ultima, la questione prezzo. PlayStation 3 era davvero troppo, troppo costosa, almeno inizialmente.

Ancora oggi, si guarda a PS3 come uno degli unici passi falsi del colosso giapponese. Nonostante a fine generazione sia riuscita a riprendersi alla grande, non c’è stato arco vitale di una console in cui Sony si sia ritrovata più in difficoltà. Quello fu anche il periodo in cui Xbox esplose definitivamente, grazie a Xbox 360.

Parlando nel documentario The PlayStation Revolution, l’ex-executive PlayStation Shahid Ahmad – che è rimasto con Sony per circa dieci anni – ha parlato di quanto PS3 sia stata pericolosa per le tasche dell’azienda. E di come PlayStation 4 ha rischiato di essere la loro ultima console di sempre.

PS3 è stata tante cose diverse per altrettante persone diverse“, ha infatti detto Ahmad. Fu un periodo sicuramente difficile, perché abbiamo dovuto lavorare tantissimo per far tornare in piedi monetariamente dopo il suo lancio“.

Era un pezzo di hardware straordinario, ma c’è voluto davvero tanto perché tirassero fuori il suo meglio. A un certo punto accadde, e così è diventata un successo. Ma cavolo, che guerra che è stata…

L’azienda uscì da quella crisi con un piglio più determinato e concentrato. E non lo dico da un semplice punto di vista personale, ma anche dal punto di vista dell’intera compagnia. Ai tempi di PS3, Sony era più arrogante

“Penso che il successo di PS4 abbia sorpreso persino noi, perché era come una sorta di redenzione. Abbiamo passato l’inferno con PS3 e ora eravamo finalmente in pista, di nuovo. PS4 doveva andare bene, o per noi sarebbe stata la fine

Vi ricordiamo come PlayStation 5, la next-gen Sony, sia destinata ad arrivare nelle nostre case a fine 2020. Nonostante non si conosca ancora un prezzo o una data ufficiale, molte voci puntano a una nuova presentazione State of Play tra pochissimi giorni, intorno al 10 agosto. Altrettanti sondaggi, invece, danno praticamente PlayStation 5 per favorita al lancio rispetto alla concorrente Xbox Series X.

Fonte: Gamingbolt

Rispondi