Fable sarà un gioco spensierato e molto ‘British’. Uscirà prima di The Elder Scrolls 6

Fable PlayGround Games Xbox Series X

Con i lavori in dirittura di arrivo su Forza Horizon 5, è pienamente al lavoro anche sul reboot di Fable. Lo studio avrà il difficile compito di stravolgere completamente le proprie attitudini, e passare da un titolo motoristico moderno a un open world basato su una licenza di particolare successo.

Fable è stato annunciato nel corso dell’estate scorsa durante l’Xbox Showcase 2020 che ha preso il posto dell’E3, cancellato a causa della pandemia di Covid-19 che in quel periodo flagellava gli USA. E ha immediatamente suscitato l’interesse dei fan della saga.

In molti speravano di tornare a vedere un nuovo trailer già allo scorso E3 2021. Purtroppo così non è stato. Ma Phil Spencer, boss di Xbox, è tornato a parlarne nel corso di una diretta di IGN Unlocked di questo weekend. (A fine articolo potete vedere l’intervista integrale)

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Spencer ha rassicurato tutti i fan sul fatto che il nuovo capitolo manterrà intatto l’humor scanzonato della saga creata da Peter Molineaux. In parte lo si era già capito dallo spassoso epilogo del trailer che vede protagonista una piccola fata e un grosso rospo.

Penso molto alle ambientazioni horror- degli RPG… Fable non è mai stato questo, Fable è sempre stato molto più spensierato e un po’ più British, e penso che lo manterrà tutto“, ha affermato Phil Spencer.

La data di lancio però al momento è ancora sconosciuta. D’altronde dovrà concentrarsi per ultimare Forza Horizon 5 che sarà pubblicato a novembre 2021. Una cosa però è certa, Fable uscirà prima di 6 (salvo imprevisti, che possono sempre capitare). Cosa confermata anche dallo stesso Spencer nell’intervista.

E se questo non fosse già sufficiente, vi ricordiamo che il titolo sarà disponibile fin dal lancio all’interno di Xbox Game Pass.

Fonte: PCGamesNIGN