Fable Legends

Se l’affermazione del cappello introduttivo vi sembra un po’ esagerata, dovreste fidarvi delle stesse parole di Lionhead Studios, team a capo della progetto, e del CEO di Microsoft Phil Harrison. Se lo studio fondato da Peter Molyneaux ha parlato più volte del titolo come di un vero colossal, Harrison ha espressamente richiesto al team di “creare il più grande e ambizioso Fable di sempre”, come dichiarato da John Needham di Lionhead.

Obiettivo principale del team, quindi, donare ai fan della serie un’esperienza di gioco unica e completa, e potenzialmente infinita. L’intero capitolo pare infatti significare per il team un progetto a lungo termine, della durata dai 5 ai 10 anni. Un progetto ambizioso, che permetterà di concepire un titolo dalla struttura narrativa complessa: non a caso, lo studio ha dichiarato come la struttura di Fable Legends sia simile a quella di una serie TV, con la release a rappresentare la “Season One” e una serie di contenuti aggiuntivi a episodi rilasciati tramite e Xbox Live, che andranno a proseguire e ampliare la struttura narrativa. Il tutto anche grazie alla potenza di Xbox One del suo sistema Cloud, che permetteranno di supportare l’evoluzione costante di Legends.

FableLegends6

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Legends racconterà le vicende dei quattro eroi alla ricerca di un magico artefatto in grado di realizzare i sogni di chi lo possiede.

Nuovi episodi e nuove stagioni in forma periodica, dunque, nel futuro della serie Fable: un approccio che è già sperimentato con grande successo da Telltale Games con il tie-in The Walking Dead.
Le missioni principali di Fable Legends saranno tutte legate fra loro, basate su una struttura narrativa che si evolverà nel tempo, un po’ come avviene nelle serie TV. Inoltre, grazie a una struttura a episodi, troveremo nuovi personaggi e nuove avventure. “Vogliamo dare Fable una continuità nel tempo: quando un giocatore terminerà la prima stagione, il gioco non sarà concluso, ma continuerà nelle ‘stagioni’ successive”. Queste le parole di David Eckelberry, game director di Lionhead Studios.

FableLegends3

Lo studio ha dichiarato come la struttura di Fable Legends sia simile a quella di una serie TV, con la release a rappresentare la “Season One” e una serie di contenuti aggiuntivi a episodi rilasciati tramite e Xbox Live.

Il nuovo capitolo della saga sarà ambientato 400 anni prima degli eventi raccontati nel primo episodio; questa caratteristica permette di concepire il titolo come un capitolo a parte, slegato dal precedente Fable III.
Legends racconterà le vicende dei quattro eroi alla ricerca di un magico artefatto in grado di realizzare i sogni di chi lo possiede. Questo nuovo episodio MMO, giocabile anche in e offline, consentirà a quattro giocatori di cooperare nell’avventura.
Nella modalità single player, il giocatore potrà agire in squadra con tre compagni, comandati dall’IA, ma potrà decidere in qualsiasi momento se passare al multiplayer e sfidare altri giocatori online o combattere in squadra con essi, contro l’intelligenza artificiale. Se il titolo sarà caratterizzato da una modalità cooperativa per 4 giocatori, che potranno combattere insieme contro i vari nemici, la vera novità è rappresentata dalla possibilità di introdurre un quinto giocatore, che giocherà nei panni del nemico, attraverso l’utilizzo di un tablet o di uno smartphone con Smartglass. Grazie a una visuale isometrica dall’alto della mappa, questo quinto giocatore potrà decidere quali nemici far spuntare, come farli attaccare e su quali eroi concentrare la loro forza di fuoco o magica. Sia giocando come eroi che come antagonisti, si accumuleranno denaro e punti esperienza, che saranno però incanalati in due percorsi distinti tra l’esperienza guadagnata come eroe o come cattivo.

FableLegends2

La vera novità è rappresentata dalla possibilità di introdurre un quinto giocatore, che giocherà nei panni del nemico, attraverso l’utilizzo di un tablet o di uno smartphone con Smartglass.

La presenza di numerosi mini-giochi permetterà inoltre di ampliare notevolmente l’esperienza, grazie anche a un ampio utilizzo del Kinect, soprattutto per quanto riguarda l’uso di comandi vocali.
Non si conosce ancora una possibile data di uscita per Fable Legends, anche se Lionhead Studios ha dichiarato che nei primi mesi del 2014 sarà mostrata una versione beta del titolo e quindi non dovrebbe mancare poi molto. Riuscirà Lionhead a mantenere le grandi promesse che hanno ingolosito i tantissimi fan della serie? Non ci resta che aspettare ulteriori aggiornamenti, iniziando a sognare le terre di Albion…