Final Fantasy 7 Remake: Kazushige Nojima, uno degli sceneggiatori del gioco, non parlerà più del titolo a causa dei fan ossessivi

final-fantasy-7-remake-sceneggiatore-non-parlerà-più-del-titolo

Kazushige Nojima, uno degli sceneggiatori di Final Fantasy 7 Remake, uscito nel 2020, è tra le più importanti tra coloro che hanno permesso che il remake della settima fantasia finale sia diventato realtà, ma da qualche tempo a questa parte, l’autore ha preso una drastica decisione a causa delle prese di mira che da tempo è costretto a subire su Twitter.

Si, con un messaggio di sfogo lo sceneggiatore giapponese, fa sapere su Twitter di essere stanco dei numerosi messaggi che riceve tra minacce e offese, oltre che vere e proprie molestie sia private che pubbliche sul suo profilo social, e che da questo momento non parlerà mai più di Final Fantasy 7 Remake o di altri giochi sotto il marchio di Square Enix via Twitter, limitandosi ad usare il social dell’uccellino blu unicamente per parlare delle sue attività personali ma senza menzionare più il proprio lavoro sui giochi Square Enix.

Essendo Final Fantasy 7 Remake uno dei giochi più discussi degli ultimi anni, la possibilità di parlare direttamente con uno dei suoi autori, ha ovviamente portato a molti contrasti tra il pubblico e lo sceneggiatore, con la community che ha iniziato a cercare di far valere le proprie ragioni offendendo e mancando di rispetto al povero Kazushige Nojima, è chiaro che il gioco per alcune scelte può non essere stato apprezzato da alcuni puristi, ma questo non autorizza tali persone a permettersi di lanciare offese personali, minacce e molestie di ogni tipo allo sceneggiatore giapponese.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Final Fantasy 7 Remake è disponibile per PS4 e nella sua versione Intergrade che comprende l’esclusivo DLC su Yuffie per PlayStation 5 e PC.

E voi cosa ne pensate, credete che abbia fatto bene Kazushige Nojima a prendere questa drastica decisione nei riguardi dei fan? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: Dualshokers