Fine della collaborazione tra Google e Huawei. Cosa accadrà adesso?

Huawei

Pochi giorni fa il presidente Donald Trump ha reso effettuva una legge che mette al bando i prodotti Huawei dagli USA (ne abbiamo parlato in questo articolo).

In particolare viene fatto divieto a tutte le società americane di avere rapporti commerciali con Huawei e altre 70 società satellite del colosso delle comunicazioni cinese.

Questo ha avuto come prima ripercussione il termine del rapporto con Google, la cui sede è a Mountain View nella contea di Santa Clara in California.

I prossimi modelli potranno adottare solamente la parte di software open-source, e quindi il sistema operativo Android e Google Play e il relativo controllo di sicurezza. Non sarà invece possibile utilizzare tutte le altre app di Google da GMail a Google Maps, passando per Docs, Drive e Fit.

Un portavoce di Google ha chiarito che per gli attuali dispositivi già in commercio il supporto e gli aggiornamenti software continueranno a essere pubblicati.

Il primo modello a poter essere colpito dal blocco potrebbe essere proprio lo smartphone Huawei Honor 20 Pro che sarà presentato domani a Londra.

Fonte: Reuters

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.