Ghost of Tsushima: Il nostro cavallo non potrà essere ucciso

Ghost of Tsushima
Banner Telegram Gametimers 2

Ghost of Tsushima è sicuramente tra i titoli su cui verte il maggior interesse in questo periodo. Il nuovo titolo targato Sucker Punch ci catapulterà nell’anno 1274 sull’isola di Tsushima, anno della prima grande invasione mongola. Vestiremo i panni di Jin Sakai, samurai intento a difendere la sua terra natia. Trovandosi di fronte ad invasori numericamente superiori, Jin è costretto a intraprendere un percorso che lo renderà un diverso tipo di guerriero, il ‘Fantasma di Tsushima‘.

Ghost of Tsushima è tornato a mostrarsi in uno speciale State of Play, con un gameplay di 18 minuti il cui fulcro è stato mostrare i due diversi stili con cui sarà possibile approcciarsi alle missioni. Potremo agire seguendo la via dell’onore, classica dei Samurai, oppure agire in modo stealth, mettendo da parte il codice di condotta dei samurai per fronteggiare i nemici avvolto nell’ombra. Qui troverete la nostra analisi dettagliata del gameplay.

Oggi sono emersi ulteriori dettagli, rivelati dal direttore creativo Jason Connell. Nonostante il mondo di gioco di Ghost of Tsushima fosse brutale e spietato, il nostro cavallo non potrà essere ucciso. Il vostro cavallo si spaventerà e scapperà. Potresti non essere in grado di riportarlo indietro per un breve, breve momento, ma nessun avversario, durante il gioco, ucciderà la vostra cavalcatura, queste le parole di Connell.

Connel ha anche confermato che in Ghost Of Tsushima gli animali saranno nostri amici, e non sarà possibile nessun atto di crudeltà nei loro confronti. Uccelli, volpi ed altre creature guideranno Jin verso luoghi segreti, santuari ed edifici abbandonati, e non sarà possibile cacciarli per fabbricare materiali e simili. D’altronde sarebbe un modo piuttosto scorretto per ripagarli, ad essere onesti.

Ghost of Tsushima uscirà il 17 luglio 2020 in esclusiva per PlayStation 4. Vi ricordiamo che su Amazon è disponibile il pre-order a prezzo scontato.

Fonte: Gamesradar

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here