Ghostwire: Tokyo rimandato ai primi mesi del 2022, è ufficiale. Lo studio vuole evitare il crunch!

Ghostwire Tokyo per PlayStation 5 rimandato a inizio 2022

Tango Gameworks, software house dietro lo sviluppo dell’intrigante Ghostwire: Tokyo -titolo Bethesda svelato durante l’evento di presentazione di PlayStation 5- ha confermato che la data di uscita del gioco è stata rinviata al 2022. Per la precisione, il gioco dovrebbe approdare sugli scaffali di tutto il nei primi mesi del prossimo anno.

I motivi dietro questo rinvio, afferma lo studio in un post su Twitter, sono legati alla salvaguardia dei dipendenti. Il ha infatti affermato che sì, vuole confezionare il gioco il prima possibile, ma al tempo stesso non vuole costringere i dipendenti al crunch; pratica che diverse software house hanno attuato in passato.

“Abbiamo preso la decisione di rimandare il lancio di Ghostwire: Tokyo ai primi mesi del 2022. Vogliamo consegnarvi il gioco il prima possibile così che voi possiate sperimentare l’indimenticabile versione della nostra Tokyo su cui abbiamo lavorato duramente”, afferma lo studio.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

“Al tempo stesso, siamo focalizzati anche sul proteggere la salute di tutti i dipendenti di Tango. La nostra nuova finestra di lancio ci darà il tempo di dare vita al di Ghostwire esattamente come abbiamo sempre voluto”, conclude il team, ringraziando poi sentitamente i giocatori per la pazienza. E voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti, come sempre!

Ghostwire Tokyo è previsto per PlayStation 5 in data ancora da definire. Il gioco è curato dalla brillante mente di Shinji Mikami, autore di Resident Evil e di cui la sola comparsa del nome ha fatto scattare la lancetta dell’hype a livelli considerevoli. Siamo curiosi di vedere cosa offrirà questo titolo.

Fonte: Gamingbolt