Gigi il Guerriero: arriva il videogioco parodia italiano di Ken il Guerriero!

Gigi Il Guerriero

I meno giovani, ma anche i più giovani ricorderanno sicuramente Hokuto no Ken (semplicemente, Ken il Guerriero per la versione italiana) che raccontava delle mitiche avventure di Kenshiro, il temerario guerriero della di arti marziali di Hokuto che attraversava un mondo distrutto dalle guerre cercando di far trionfare la giustizia.

Banner Telegram Gametimers 2

Un anime (oltre che manga) che ha aperto anche la strada ad un nutrito seguito di videogiochi oltre che di tantissime altre incarnazioni del vasto franchise. Anche le parodie sono state diverse, ed è proprio di una di queste che vogliamo concentrarci oggi.

Infatti l’ennesima parodia di Hokuto no Ken è tutta italiana, nata dalla mente di Simone Di Giorgi che mescola l’epica saga animata con uno dei giochi più famosi del franchise, ovvero quello del cabinato Punch Mania: Hokuto no Ken, da cui prende chiaramente ispirazione nel gameplay.

Il gioco fa chiaramente satira sulla situazione politica italiana dove i vari volti ben noti di politici delle varie forze politiche interpretano il ruolo di improbabili villain e alleati del nostro protagonista chiamato Gigi che non molto diversamente da Kenshiro, dovrà riportare l’ordine nel mondo (nel suo caso, in Italia).

La trama, che può essere letta sul canale ufficiale di del gioco è la seguente: “Nell’Italia del futuro i partiti politici sono quasi estinti, nessun cittadino viene chiamato alle urne e le città sono ridotte in rovina. In quest’epoca i Leader dei vecchi partiti si sfidano in , contendendosi il ruolo di Imperatore. Durante lo scontro decisivo tra ‘il Cavaliere’ della Destra e i pochi superstiti del M5S, il coraggioso Gigi viene mortalmente ferito e marchiato da cinque stelle, incisegli sul petto dal suo avversario.

Abbandonato nel desertico suolo della città di Messina, Gigi respira ancora.

Avviene dunque un evento straordinario: l’ex Presidente della Repubblica, percependo l’onestà nel cuore di Gigi, ne salva la vita e decide di diventare il suo maestro. Lo conduce dunque all’ultimo Tempio della Democrazia per addestrarlo nell’uso delle segrete tecniche dei 50 Anni di Costituzione Italiana. Egli diverrà così l’Ultimo Salvatore, il messia che riporterà la pace e l’onestà nel cuore di milioni di Italiani, nasce così Gigi il Guerriero!”

Il gioco dovrebbe essere disponibile su Google Play a partire da settembre 2021, mentre potete già scaricare una demo del gioco e seguire l’avanzamento del progetto sui vari social lasciati in descrizione nel .

Che dire, siamo sicuramente curiosi di vedere il gioco completo e la risonanza che questo progetto avrà nel sempre più crescente panorama di sviluppatori italiani.

Non è il primo progetto italiano che ispirandosi a franchise di successo, cercando di portare nel mondo dei videogiochi la satira politica italiana, è il caso di Call of Salveenee. Voi cosa ne pensate del gioco, lo proverete? Fatecelo sapere come sempre nei commenti.

Fonte: youtube