Vende PlayStation 5 per nuovi giochi per Nintendo 64, la storia è virale

Nintendo 64 Mini

PlayStation 5 rimane l’introvabile “oggetto del desiderio” di molti, e c’è chi farebbe follie per averla mentre altri invece semplicemente cercano di acquistarne una per rivenderla a prezzo maggiorato. In questa seconda categoria rientra un utente di nome Traxus che su ResetEra ha deciso di condividere la sua storia, divenuta subito virale per quanto particolare. Infatti Traxus ha rivenduto la propria PlayStation 5 in edizione , da cui ha ricavato un piccolo profitto, per espandere la propria collezione di titoli della Nintendo 64.

Banner Telegram Gametimers 2

Avete capito bene, la Nintendo 64, la mitica (ed unica) console a 64 bit datata ormai 1996 ma che deve essere rimasta nel cuore dell’utente in questione al punto da preferirla alla così promettente next-gen. Traxus dice di aver deciso di compiere quest’insolita scelta dopo aver visto, camminando in strada, un vecchio televisore e ciò gli ha riportato alla mente tutti i momenti felici passati davanti alla 64, il che lo ha spinto a cercare un vecchio televisore Trinitor da 27 pollici per collegarci l’amata vecchia console.

Traxus ha dichiarato di avere due figli piccoli, e che secondo lui la Nintendo 64 con il suo variegato ventaglio di titoli platform è la console più divertente da usare per far divertire ragazzini di quella fascia d’età, infatti ha affermato di aver rigiocato con il figlio Super Mario 64 e di essersi divertito esattamente come la prima volta nel lontano 1996. Tra i vari titoli degni di nota che sono stati acquistati con il ricavato della vendita di PlayStation 5 possiamo trovare: The Legend of Zelda: Ocarina of Time, Pokemon Snap, e Tony Hawk’s Skates 2.

Traxus ha comunque detto di essersi divertito molto anche con PlayStation 5, e sicuramente più avanti la riacquisterà, ma per il momento intende divertirsi e completare tutti i titoli in suo possesso della Nintendo 64.

Ci sono amori che iniziano e mai finiscono, sopravvivendo a cambi di generazione e progressi tecnologici che hanno totalmente riscritto molto della storia dei videogiochi, perché dopotutto i videogiochi esistono principalmente per un motivo: divertirci.

Per gli amanti del retrogaming potrebbero esserci buone notizie, in quanto sembra essere trapelato un brevetto che potrebbe consentire a PlayStation 5 di riprodurre giochi PS1, PS2 e PS3. E voi cosa ne pensate di questa storia, avete console vecchie con le quali giocate ancora? Fatecelo sapere come sempre nei commenti.

Fonte: comicbook