Gli Anelli del Potere e House of the Dragon: Galadriel batte Daemon. I Targaryen perdono la gara dello streaming USA

daemon targaryen galadriel house of the dragon game of thrones il trono di spade il signore degli anelli gli anelli del potere the lord of the rings the rings of power hbo max amazon prime video

Daemon Tagaryen non ce la fa. Galadriel è più forte di lui. Pubblicati gli ultimi dati di rilevazione dell’agenzia Nielsen che, negli USA, svolge un ruolo analogo alla nostrana AudiTel. Pubblicati i dati relativi alle trasmissioni in streaming per il bimestre Agosto/Settembre 2022. Le due serie del momento: Gli Anelli del Potere e House of The Dragon, entrambe prequel rispettivamente de Il Signore degli Anelli e Il Trono di Spade. Entrambe ancora in corso. Nielsen decreta già un vincitore. Più gente nella Terra di Mezzo di quanta non ce ne sia a Westeros e in tutti i Sette Regni.

Il distacco, inoltre, pare essere parecchio netto. Le rilevazioni sono state fatte con un conteggio per minuti. TLOTR mette nel sacco oltre 1 miliardo 253 milioni di minuti di visualizzazione, piazzandosi al primo posto. House of the Dragon, invece, si trova al quinto posto con 781 milioni di minuti streammati. La situazione non migliora neppure considerando la trasmissione “on-air” della serie. Anche accumulando i minuti visti in TV (House of the Dragon, a differenza di Gli Anelli del Potere, viene distribuita anche col metodo tradizionale) i Targaryen ambiscono al massimo al gradino più basso del podio. Ulteriore precisazione: gli episodi del prequel di of Thrones vengono trasmessi in TV prima di arrivare anche in streaming su Max. Entrambe, comunque, registrano numeri da capogiro. Per Galadriel 25 milioni di spettatori alla prima proiezione. Per house of the Dragon, conferma già una seconda stagione dato il debutto record.

La serie tratta dalle opere di George R. R. Martin si è arricchita di nuovi attori d’eccezione nel cast. Tra questi Tyler Tennant (figlio di David). La presenza di Tyler rafforza dei simpatici collegamenti con Doctor Who. Il padre dell’attore interpretò infatti la decima incarnazione del dottore. Matt Smith, interprete di Daemon fu invece il suo successore: l’undicesimo signore del tempo. Per Gli Anelli del Potere, una critica pesante arrivò da Elon Musk dopo i primi due episodi. Un fan, invece, ha deciso di trasformarlo nella sigla di Un Posto al Sole.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Fonte: Comicbook