Grand Theft Auto 6: il single player sarà centrale in GTA 6, afferma Rockstar Games

Grand Theft Auto 6

Nonostante i timori dei moltissimi appassionati di Grand Theft Auto e, in generale, di Rockstar Games, in Grand Theft Auto 6 il multiplayer non ruberà scena e tempo al . Durante una recente intervista con la redazione britannica di GQ, Tarek Hamad e Scott Butchard, di Rockstar Games, hanno confermato come in 6 l’esperienza in singolo giocatore sarà centrale.

Banner Telegram Gametimers 2

Nell’intervista, fatta in occasione del festeggiamento del lancio di GTA Online The Cayo Perico Heist, i due rappresentanti di Rockstar hanno ribadito come non sarà tradita la natura della software house. Anzi, per il futuro della serie, si darà fondamentale importanza proprio alla componente in singolo, Online compreso.

Butchard, Direttore del World Desing di Grand Theft Auto V e Grand Theft Auto Online, ha infatti rimarcato il concetto al suo intervistatore, dicendogli: “penso che tu possa notare ciò già in Online, ma credo che andando avanti introdurremo sempre più contenuti in singolo giocatore”, riferendosi sì a Online, ma anche a GTA 6 e un’eventuale GTA Online basato su di esso.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

A confermare ancora di più l’importanza dell’esperienza in singolo giocatore per la grande R*, ci pensa anche Tarek Hamad, che in risposta alla domanda se Rockstar avesse mai continuato a proporre store in single player, ha risposto con un secco ma eloquente: “Assolutamente”.

Grand Theft Auto 6 è in sviluppo presso gli studi di Rockstar Games, e uscirà molto probabilmente su Series S, e PlayStation 5, più eventualmente la versione PC. Sebbene del gioco non si sappia ancora nulla, circolano voci sul possibile setting storico, nonché sulla città che si vocifera essere Vice City.

Inoltre, si iniziano a vedere le prime avvisaglie sul titolo, e questo proprio nel trailer di Grand Theft Auto Online: The Cayo Perico Heist. E, a onor del vero, anche queste dichiarazioni di Rockstar Games fanno pensare che effettivamente qualcosa bolle in pentola, non trovate?

Nel frattempo, i fan chiedono a Rockstar di fare con calma, dopo il pessimo lancio di Cyberpunk 2077 che… beh, forse ha fatto capire al grande pubblico che la fretta è cattiva consigliera.

Fonte: British GQ-Magazine