Halo Infinite, Starfield e God of War Ragnarok: per Jason Schreier non usciranno nel 2021

God of War Ragnarok Halo Infinite Starfield 2021

Jason Schreier è tornato a far parlare di se in merito ai numerosi titoli attesi per quest’anno ma poi rimandati al 2022. Tra essi, a destare particolare curiosità sono tre dei Tripla A più attesi di questo inizio generazione, vale a dire Halo Infinite, God of War Ragnarok e Starfield, tutti titoli attualmente attesi per il 2021. I suddetti titoli potrebbero però non vedere la luce quest’anno, o almeno questa è l’opinione di Schreier, con particolare enfasi proprio per God of War.

Banner Telegram Gametimers 2

Il giornalista ha infatti risposto alla domanda di un utente su Twitter in maniera decisamente eloquente. Alla domanda “Quindi il prossimo God of War uscirà nel 2021, giusto?”, Schreier ha risposto con un sonoro “LOL”, sintomo di quanto secondo lui è altamente improbabile vedere la prossima avventura di Kratos in tempo per quest’anno.

Il silenzio stampa di a riguardo non aiuta certamente, anzi alimenta ancor di più i dubbi di Schreier e dei milioni di fan che vogliono mettere le mani sul prossimo titolo Santa Monica. Schreier ha poi risposto a un commento relativo al rinvio di Gotham Knights, dove veniva affermato che “quest’anno avremo comunque Halo e Starfield dunque onestamente va bene così”.

La risposta di Schreier, però, ha gettato dubbi anche sulla pubblicazione di questi giochi, seppur con meno convinzione. In questo caso, infatti, il giornalista ha affermato semplicemente di non esserne certo. Che per questi titoli ci sia ancora un barlume di speranza, a differenza di God of War Ragnarok? Chissà.

Certo, l’assenza di un qualsiasi riguardante Starfield non può che gettare un po’ di preoccupazione per il pubblico, ma è pur sempre vero che Bethesda è solita mostrare i giochi nello stesso anno di pubblicazione. Non ci resta, a questo punto, che incrociare le dita e sperare, a questo punto, che a prenderci sia stato Jeff Grubb.

Fonte: Jason Schreier