Gotham Knights: rimandato al 2022 il titolo co-op sviluppato dai creatori di Batman Arkham Origins

Gotham Knights Batgirl

Warner Bros. ha confermato che Gotham Knights, atteso titolo supereroistico ambientato nell’universo DC, slitta ufficialmente al 2022. Ricordiamo che la data di del titolo, svelato al mondo lo scorso agosto, era pianificata inizialmente per il 2021 ma, a quanto pare, si trattava di una data troppo ottimistica. Insomma, un altro rinvio in casa Warner Bros, dopo quello di un altro importante gioco: Hogwarts Legacy.

Banner Telegram Gametimers 2

“Gotham Knights verrà distribuito in tutto il mondo nel 2022. Stiamo dedicando al gioco più tempo per poter confezionare ai giocatori la miglior esperienza possibile. I nostri ringraziamenti ai fan per il loro tremendo supporto su Gotham Knights. Non vediamo l’ora di mostrarvi nuovi contenuti sul gioco nei prossimi mesi”, dichiara WB Games su Twitter.

Ricordiamo che Gotham Knight è un titolo ambientato in un proprio universo narrativo e che, a differenza di Suicide Squad: Kill the Justice League (sviluppato da Rocksteady), non è collegato alla serie Arkham. Anzi, lo stesso trailer di gioco svela infatti come Batman sia morto dopo quindici anni di attività come vigilante.

Il gioco, ricordiamo, è un titolo cooperativo dove potremo controllare quattro vigilanti alleati di Batman, ossia Red-Hood, Nightwing, Robin e Batgirl. Tutti e quattro i personaggi avranno le loro peculiarità. Red-Hood (o Cappuccio Rosso) sarà infatti propenso all’utilizzo delle da fuoco.

Nightwing si concentrerà invece su tecniche non letali grazie alle sue doti acrobatiche. Per gli amanti dello stealth, invece, c’è Robin. La fidata spalla di Batman è infatti abile nel muoversi nell’ombra e cogliere i nemici di soppiatto. Infine, avremo Batgirl, capace di padroneggiare immediatamente lo scenario e usarlo per stendere i propri avversari.

WB Games ha inoltre chiarito come non sarà obbligatorio dover usare tutti e quattro i personaggi. Sarà infatti possibile passare da uno all’altro a piacimento e potremo addirittura terminare il gioco usandone solo uno. Il titolo sarà infine ambientato in una Gotham che, stando a WB Games, sarà più viva che mai.

Insomma, le premesse per un ottimo titolo ci sono tutte, e ci auguriamo che questo rinvio possa aiutare gli sviluppatori a confezionare quello che si prospetta essere un gran titolo a tema supereroistico, nonché vero rivale di ’s Avengers; titolo che Square Enix sembra essere intenzionata a portare avanti. Nella giornata di ieri ha infatti mostrato Occhio di Falco e ha mostrato sia la patch next-gen che Black Panther.

Fonte: Twitter