HoloLens: l’esercito ucraino pronto a utilizzarle in battaglia

Ancora una volta, le  targate Microsoft trovano un utilizzo a scopo militare. Dopo l’Israele, è ora l’esercito ucraino a trarre vantaggio da questa tecnologia.

Qualche giorno fa, alla presentazione Arms and Security tenuta a Kiev, ci è infatti giunta la conferma che sempre più nazioni stanno implementando militarmente questa Realtà Aumentata, nel tentativo di trarne vantaggio sul campo.

In questo caso, parliamo di un sistema a visione circolare montato sui veicoli corazzati. I soldati all’interno dei carri, tramite un elmetto con integrate (e creato per l’occasione), possono quindi avere il completo controllo di ciò che accade all’infuori dell’abitacolo senza correre il rischio di una eventuale esposizione.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Oltre alla visione (anche termica) a 360 gradi, si parla anche di video in alta definizione e senza delay, capacità di tenere sotto controllo le posizioni di alleati e nemici, tracciatura automatica dei bersagli e possibilità di lanciare attacchi utilizzando la visuale dei droni dispiegati.

 

Fonte: LimpidArmor