KCD: I titoli AAA sono tendenzialmente per casual gamer

Kingdom Come Deliverance

In un recente post pubblicato sul blog di Warhorse Studios, il Produttore Esecutivo di Kingdom Come Deliverance ha parlato del proprio titolo e di come questo si pone nel quadro dei giochi usciti in questo inizio 2018.

Martin Klima ha dichiarato che non vede KCD alla pari di Assassin’s Creed o L’Ombra della Guerra, non hanno a disposizione le stesse risorse. Ma allo stesso tempo il proprio gioco non è neppure un titolo indie a basso budget.

Per Klima i titoli AAA hanno intrapreso un trend che li spinge molto verso il casual gaming.

Il trend che vendo nei titoli AAA, come quelli che ho menzionato, è indirizzato alla realizzazione di giochi sempre più accomodanti, molto più adatti ai giocatori casual e sbadati. Sono giochi che in effetti si completano da soli. Quindi ci sono tantisimi indicatori differenti e suggerimenti in modo tale che non dobbiate pensare a cosa fare dopo“, ha scritto Kima.

Per lo sviluppatore non è esattamente un male, perchè c’è tantissima richiesta e i dati di vendita lo dimostrano.

Al contempo tantissimi titoli più complessi sono degli indie e non hanno budget a sufficienza per sviluppare dinamiche troppo complesse. Infatti spesso si tratta di titoli 2D o a scorrimento verticale.

Fonte: Warhorse Studios

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.