Logan Paul: Perchè non è stato bannato da YouTube?

Logan Paul

Dopo i recenti avvenimenti riguardanti Logan Paul, una delle star più rappresentative di YouTube, in molti si aspettavano un suo ban dalla piattaforma già dopo i fatti del 31 dicembre.

Invece non è stato così. Dopo una breve assenza lo youtuber è tornato scatenando un nuovo putiferio. Dopo aver annunciato il suo ritorno, è stato nuovamente attaccato per crudeltà sugli animali, avendo utilizzato un taser su dei topi morti e aver provato a rianimare dei pesci dopo averli tolti dallo stagno.

Allo youtuber non è stato chiuso il canale, ma è stata solamente sospesa temporaneamente la monetizzazione dei video che pubblicava.

Sulla questione è intervenuta direttamente il CEO di YouTube, Susan Wojcicki.

Secondo l’amministratrice: “Non ha fatto nulla che possa costargli i 3 avvertimenti. Non possiamo semplicemente tirare via le persone dalla nostra piattaforma… devono violare la politica interna. Abbiamo bisogno di avere regole coerenti. È come un codice di legge“.

Pertanto il canale non è stato chiuso e due giorni fa la monetizzazione dei contenuti è stata nuovamente abilitata.

Logan Paul resterà comunque sotto osservazione per 90 giorni.

Fonte: Mondo Fox (1)Mondo Fox (2)

Commenti

commenti