Martha is Dead: 11 minuti di gameplay del nuovo horror Made in Italy e ambientato in Toscana!

È stato recentemente pubblicato un nuovo gameplay di Martha is Dead, videogioco realizzato dal team italiano di LKA, famoso per aver dato vita a The Town of Light, e in arrivo prossimamente su PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox One, Xbox Seriex X/S e PC.

Il video dura ben 11 minuti e dopo una prima parte narrativa in cui viene introdotta la leggenda che fa da sfondo alla storia di gioco, basata sulla Dama Bianca, inizia il gameplay vero e proprio. Vediamo infatti la protagonista del gioco, Giulia, usare un accendino per accendere una lampada per iniziare in seguito ad esplorare l’ambiente di gioco aiutandosi con una mappa realizzata interamente a mano.

Martha is Dead è ambientato nella Toscana del 1944, nel periodo dell’avanzata degli Alleati in Italia. Il titolo LKA sarà un thriller psicologico con visuale in prima persona dove si interpreta una ragazza colpita da un improvviso lutto che segna in modo indelebile la sua fragile psiche, già sconvolta dalle atrocità che uno dei conflitti più brutali della nostra storia ha portato.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Il gioco si era già mostrato con un suggestivo trailer nel corso del Future Games Show della scorsa primavera dando sfoggio delle sue particolari atmosfere oniriche che al pubblico italiano sono risultate decisamente familiari, riportando alla mente le nostre meravigliose città.

Questo quello che si può leggere nella pagina del gioco: “Dai creatori di The Town of Light, un thriller psicologico drammatico in prima persona, dai toni cupi e dalle tinte oniriche, un mix di storia, superstizione e disagio psichico.
Una morte improvvisa e la violenza della guerra spezzeranno il già precario equilibrio di Giulia lasciando un profondo segno nella sua vita.
Ambientato nel 1944 nella campagna toscana a sud della “Linea Gotica” durante la ritirata dell’esercito tedesco e l’avanzata degli alleati”.

Gametimers cosa ne pensate di questo interessante titolo made in Italy? Fateci sapere il vostro parere qui nei commenti!

Fonte: IGN