Microsoft soffre del complesso di inferiorità secondo Michael Pachter

microsoft

L’analista di mercato e specialista di media e videogiochi Michael Pachter è tornato, e con una dichiarazione al vetriolo!

Parlando a riguardo della console war tra Sony e Microsoft ha dichiarato che quest’ultima con Project Scorpio ha implicitamente ammesso di soffrire di un complesso di inferiorità nei confronti della casa nipponica.

Non so se a Microsoft importi essere lì al secondo posto. So che le importa se vendono 20 milioni di console meno del previsto. Qualcuno vince e qualcuno perde, ma se il vincitore e il perdente si trovano a 100 milioni contro 90 milioni non importa a nessuno“, ha dichiarato Pachter. “Se invece si tratta di 100 milioni contro 50 milioni, penso che a Microsoft interessi perchè sanno che se sono state vendute 150 milioni di console e avrebbero dovuto catturare l’attenzione di almeno metà di quegli acquirenti

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-PS5-Switch-iPhone-RTX4090-Amazon

Pachter ha poi concluso dicendo: “Penso che questo sia il problema di essere secondi e che Microsoft soffra di un complesso di inferiorità essendo così indietro. Sono dietro persino negli USA, cosa mai accaduta prima, e questo non se lo aspettavano“.

Fonte: Segmentnext

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Bombe-Errori-di-prezzo-Amazon

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here