Monster Hunter: le recensioni demoliscono il film. “Uno dei peggiori film dell’anno”.

Monster-Hunter

Monster Hunter è ormai uscito da due settimane nei cinema di tutto il mondo, e come di consueto sono uscite le prime recensioni; recensioni che… non sono positive. Il film risulta infatti pessimo ed è stato distrutto dalla critica internazionale, con voti che arrivano anche al 16/100.

Banner Telegram Gametimers 2

Il film vanta infatti un ben poco ammirevole metacritic di solo 44/100, senz’altro anche dei film di Resident Evil, sempre diretto da Paul W.S. Anderson, ma comunque pessimo. Il motivo? Presto detto. Secondo Indiewire, infatti, il film è semplicemente… stupido. Proprio per questo, David Ehrlich gli ha affibiato un bel 16/100.

Il film risulterebbe, infatti, uno dei peggiori adattamenti di videogiochi di sempre, risultando semplicemente incolore e privo di qualsiasi appeal. “Monster Hunter è terribile persino per gli standard del 2020, poiché declina rapidamente in una caccia ai mostri noiosa e incolore che sposa il valore di una produzione SyFy Original con quello di un tutorial, risultando uno degli adattamenti di più grigi e meno fantasiosi mai realizzati”; dichiara il recensore, che lo sconsiglia persino agli appassioanti del brand.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

“Gli appassionati della serie si sentiranno traditi da un lavoro così pacchiano su un qualcosa che loro amano, mentre chi non conosce la serie si chiederà come il materiale originale abbia catturato così tanti fan”; conclude il recensore, bocciandolo in toto.

Pessimi sono stati i voti anche di altre testate, come il The Hollywood Reporter (40/100) e il Los Angeles Times (30/100). Più accondiscendenti, invece, Slant e Variety, con il primo che l’ha reputato semplicemente mediocre; dandogli un 50/100. Variety, invece, gli ha dato un bel 60/100, ritenendolo addirittura un film sufficiente.

Più positivi, invece, AV Club che gli ha dato un bel 67/100 ma soprattutto il The Globe and Mail, che gli ha dato persino 75/100, dicendo che le atmosfere del videogioco sono comunque ricreate bene e che tanto basta per reputarlo ben riuscito.

Nonostante questi due voti, comunque, la media è decisamente pessima, e temiamo possa peggiorare sensibilmente. Non un bell’esordio per il brand di Monster Hunter al cinema e anzi, con una media persino peggiore di quella, non esaltante, di Sonic the Hedgehog.

Se contiamo che tale lancio è stato addirittura accompagnato dal ban in dopo appena 24 ore, beh… forse era meglio lasciarlo al suo medium di appartenenza, quello videoludico, dove riesce a eccellere senza problemi. Ci auguriamo, a questo punto, che Monster Hunter Legends of the Guild possa avere una sorta migliore.

La sinossi ufficiale del film recita: “Dietro al nostro mondo, ce n’è un altro: un mondo popolato da pericolosi e potenti mostri che dominano il loro territorio con ferocia mortale. Quando il tenente Artemis (Milla Jovovich) e la sua squadra speciale vengono trasportati tramite un portale dal nostro mondo al nuovo, rimangono senza parole. Nel suo disperato tentativo di tornare a casa, il coraggioso tenente incontra un misterioso cacciatore (Tony Jaa), le cui abilità uniche gli hanno permesso di sopravvivere in questa terra ostile. Di fronte a implacabili e terrificanti attacchi da parte dei mostri, i guerrieri si uniscono per combattere e trovare un modo per tornare a casa”.

Fonte: Metacritic