Notre-Dame on Fire: Ubisoft svela l’esperienza VR dove dovremo salvare la cattedrale

Notre-Dame on Fire Escape VR Game Ubisoft Docu-Drama

Come molti ricorderanno, nel 2019 la meravigliosa Cattedrale di Notre-Dame fu distrutta in un rogo. La software house francese Ubisoft si è mossa sin da subito, scossa dall’incidente, a contribuire alla ricostruzione della cattedrale, ma non solo. Ubisoft ha infatti deciso di permettere a chiunque possegga un visore VR di poter vivere gli istanti di quel rogo, impersonando un pompiere nell’esperienza VR Notre-Dame on Fire.

Questa esperienza interattiva concepita per la realtà virtuale sarà ispirata a un docu-drama su Notre-Dame intitolato Notre-Drame on Fire, ed entrambi usciranno a marzo 2022. In questo documentario, vedremo i pompieri intenti a domare le fiamme che stanno devastando la cattedrale per tentare di contenere il più possibile i danni.

Il gioco ci vedrà sempre impersonare un pompiere che dovrà combattere contro le fiamme e al tempo stesso recuperare reliquie preziose. Questa esperienza VR sarà inoltre cooperativa ed è proprio la co-operazione ad essere fondamentale per fuggire dalla cattedrale prima del tempo.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

“Come in un escape game, si tratta di un gioco che combina puzzle a enigmi e cooperazione con i vostri coompagni. L’idea è di attraversare la cattedrale per trovare reliquie e per combattere le fiamme, perché tu dovrai salvare Notre Dame (prima che il tempo scada).

Si tratta di una visione effettivamente molto personale, e proprio per questo alcuni hanno visto l’occasione di generare polemica. Da che doveva essere un modo per omaggiare i vigili del fuoco, è infatti passato come un lavoro di cattivissimo gusto e che, secondo alcuni, sfrutterebbe in maniera indecorosa questa triste vicenda.

Il che è quasi il colmo, se consideriamo come la stessa Ubisoft si sia distinta in passato per il forte attaccamento alla vicenda. Il publisher francese, come abbiamo accennato, ha offerto le proprie scansioni fatte in occasione di Assassin’s Creed Unity per contribuire al restauro della cattedrale.

Inoltre, ha donato 500.000€ per la ricostruzione e, per permettere ai giocatori di poter ammirare la cattedrale, il publisher ha regalato proprio Assassin’s Creed su PC. E voi, cosa ne pensate? Credete sia davvero di cattivo gusto come si dice? Ditecelo nei commenti come sempre.

Fonte: YouTube