PlayStation 5: lanciarla durante una pandemia è una sfida, secondo Sony

playstation 5
Banner Telegram Gametimers 2

Non bisogna abbassare la guardia quando si fronteggia un nemico come il covid-19. Non solo a livello sanitario, il più importante di sicuro, ma anche sul versante economico. Lo sa bene Eric Lempel, che in Sony è a capo dell’ufficio marketing di PlayStation 5. Secondo Lempel lanciare la console mentre la pandemia è ancora in corso sarà una sfida per Sony.

Lempel ci tiene però a chiarire immediatamente che PlayStation 5 verrà lanciata, come previsto, durante il 2020 e all’interno della finestra di lancio preventivata. Secondo alcuni rumor l’ora x scoccherà il 17 novembre. In una lunga rilasciata a GameIndustry.Biz, Lempel spiega i vari passi compiuti fino ad ora da Sony e quelli ancora da compiere per arrivare a PlayStation 5.

“Sarà una sfida su ogni fronte. Non solo per il marketing che supervisiono io ma anche per tutti gli attori in campo. Ma stiamo affrontando la cosa tutti insieme. Posso assicurarvi che lanceremo PlayStation 5 nel corso di quest’anno e che offriremo lo stesso entusiasmo e la stessa energia che ci hanno sempre contraddistinti. Adesso siamo completamente concentrati su questo. Però posso dire che non è mai stato così difficile come lo è adesso, ha detto Lempel.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Il capo del marketing è rammaricato di non poter fare quelle cose che erano invece possibili durante momenti migliori. Organizzare espositivi durante le fiere di settore, ad esempio, avrebbe permesso ai visitatori di toccare con mano la nuova console. Da qui l’esigenza di trasmettere tutto l’entusiasmo possibile con uno spot, il primo spot ufficiale dedicato a PS5 che dà ufficialmente il via alla campagna marketing vera e propria.

Insomma, nonostante le difficoltà, Sony vuole mettercela tutta per dare alla nuova generazione PlayStation la giusta spinta. Secondo analisti esperti sono già sulla strada giusta ma da qui a novembre tutto può succedere. Potremmo pure doverci aspettare sorprese dal mondo Nintendo.

Fonte: GameIndustry.Biz