PlayStation Home pronto al ritorno? Marchi e voci puntano alla sorprendente rinascita

playstation home

Chi di voi ricorda PlayStation Home? Quell’HUB installato gratuitamente su ogni PS3 in cui gli utenti potevano incontrarsi e passare il tempo liberamente con i propri amici? Se vi dicessimo che, forse, è sulla strada del ritorno?

Sony e altre software house terze parti si impegnarono per offrire ai giocatori dei luoghi virtuali in cui stare, pieni di minigiochi e spesso anche ispirati ad altri franchise: Resident Evil e tanti altri, oltre che uno spazio personale utilizzabile come casa arredabile.

Il rinnovo di alcuni marchi ha acceso il dibattito su internet: PlayStation Home è davvero destinato a tornare? Siamo già al terzo rinnovo quest’anno, ed è quindi probabilissimo che qualcosa bolla sul serio in pentola. Il primo update del marchio risale a tre mesi fa, e questo sembra coinvolgere anche London Studio, il team originariamente adibito al progetto.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Il in questione parla di condivisione di tornei online, servizi da social network e tanto altro ancora. Una descrizione che coinciderebbe con l’utilizzo di PlayStation Home.

Il mese scorso, anche il del team di sviluppo è stato aggiornato, idem lo scorso 21 luglio. Ovviamente, impossibile avere conferme da questi documenti, ma le coincidenze sono effettivamente tante. Già solo il nome “PlayStation Home” è stato rinnovato da Sony fino al 2028, così che non possa utilizzarlo nessun altro. Le conferme mancano, ma ci sono davvero pochi altri modi di vedere la faccenda.

L’originale PlayStation Home fu lanciato nel dicembre del 2008 su PS3, e chiuse i server nel 2015. La stessa Sony confermò che London Studio è attualmente al su “qualcosa dal grande potenziale”. Che sia proprio questo?

Fonte: MP1st