Project CARS 3 vanterà oltre 200 auto e 140 tracciati!

Banner Telegram Gametimers 2

Dopo l’annuncio a sorpresa di Project CARS 3, Slighty Mad Studios e Namco hanno divulgato alcuni dettagli sul gioco.

Iniziando dai contenuti, Project CARS 2 vantava già un buon parco auto. Esso era numeroso (parliamo di 180 modelli diversi) e soprattutto decisamente variegato, spaziando da vetture a ruote scoperte sino ai prototipi LMP1, passando per diverse vetture stradali e coprendo praticamente qualsiasi decennio dal 1950 ad oggi. Non mancavano nemmeno le vetture da Rally, accontentando quindi i gusti di tutti i giocatori.

In Project CARS 3 questo numero è destinato a salire, il gioco vanterà infatti oltre 200 vetture al lancio, di cui alcune decisamente interessanti. Saranno presenti infatti la GR Supra 2020 e la nuovissima Chevrolet Corvette C8, sia in versione stradale che in variante C8.R GTLM.

Nel trailer è inoltre possibile notare la presenza della nuova Porsche 935, costruita su base Porsche 911 GT2, e di diverse nuove vetture GT3 e GT4. E’ particolare inoltre notare come molte di esse non esistano nella realtà, lasciando dunque supporre che Slighty Mad Studios abbia adottato la stessa pensata di Poliphony, creando quindi delle varianti fittizie ma basate sui regolamenti reali.

Anche il numero di traccati, già mastodontico, sembrerebbe essere aumentato. Il gioco includerà infatti oltre 140 tracciati sparsi in tutto il mondo, tra cui spicca il famosissimo Autodromo di Interlagos. L’autodromo brasiliano non sarà l’unica aggiunta, infatti nel gioco sarà presente anche un inedito circuito cittadino ambientato a Shangai, il quale vanterà numerose varianti.

E’ confermato, infine, il ritorno dello splendido circuito stradale di Bannochbrae, ambientato in Scozia e caratterizzato da strade velocissime e paesaggi mozzafiato.

Project CARS 3 è in arrivo questa estate su , PlayStation 4 e One. La nuova creazione di Slighty Mad Studios cercherà di accontentare sia i gusti dei sim-racer più incalliti, sia quelli del guidatore alle prime armi. Non si sa nulla, invece, su una possibile versione Next Gen.

Fonte: GT Planet