Quantic Dream: Non manca molto all’annuncio del nuovo gioco

Quantic Dream
Banner Telegram Gametimers 2

Tra le tante, una delle software house che più ha giovato delle potenzialità offerte dalle attuali piattaforme è stata sicuramente Quantic Dream. I loro giochi, come ben si sa, sono infatti caratterizzati principalmente, più che dal gameplay vero e proprio, dalla storia narrata. E dalla possibilità, chiaramente, di creare empatia tra i protagonisti delle loro avventure e i giocatori.

Partendo dal loro primissimo lavoro Omikron: The Nomad Soul fino alla loro ultima fatica, Detroit Become Human, tutti i loro titoli pubblicati (Fahrenheit, Heavy Rain e Beyond:Two Souls) hanno permesso a David Cage, fondatore della software house francese, e al suo staff di raccontare nel tempo storie che hanno spaziato tra una gran varietà di generi come fantascienza, e fantasy.

Ma sempre mantenendo una propria precisa identità e una qualità generale che si è andata man mano affinando. Anche grazie ovviamente alla delle piattaforme sui quali i titoli venivano proposti.

Ed è proprio di questa identità di e del futuro che l’aspetta che lo stesso Cage e Guillaume de Fondaumière hanno parlato in una interessante live su Twitch.

Pur non sbilanciandosi fino al punto di anticipare il nuovo progetto sul quale la software house è attualmente al lavoro, Cage ha comunque confermato innanzitutto che non manca tantissimo ai primi annunci ufficiali in tal senso e che: “…stiamo lavorando a molti nuovi entusiasmanti progetti di cui non possiamo ancora parlare…”.

È risultato tuttavia molto interessante anche quello affermato da De Fondaumière che si è invece maggiormente concentrato sullo sviluppo complessivo della software house. Oltre a un ampliamento logistico della sede vera e propria (con una particolare sottolineatura sul miglioramento dell’area dedicata al Motion Capture, fondamentale base in ogni loro gioco) è stato infatti confermato che Quantic Dream, per i futuri titoli in sviluppo, si potrà avvalere anche di studi indipendenti di grande talento. Ai quali ovviamente verrà fornito tutto il necessario ‘know how‘ dalla casa madre.

Infine, il punto probabilmente più importante è stata la conferma che pubblicherà in assoluta autonomia i propri titoli, senza più l’appoggio di distributori terzi.

Questo aspetto diventa come detto molto importante anche in considerazione della decisione comunicata da Cage circa un anno fa. Al tempo, confermò che Detroit Become Human sarebbe stato l’ultimo titolo in esclusiva su console Sony, al termine di oltre 10 anni di collaborazione. La più recente opera di Cage, tra l’altro, ha trovato casa anche su PC, assieme ai titoli precedenti.

Vi segnaliamo che i titoli di sono acquistabili su Epic Games Store approfittando dei Mega Saldi e del buono di 10€ disponibili sullo store.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Fonte: Twinfinite