Quantum Break: 4K@60fps e dettagli Ultra? Solo se utilizzate una RTX 3090

quantum break
Banner Telegram Gametimers 2

Ci dispiace ma dobbiamo darvi una ‘brutta’ notizia. Quantum Break più che un videogame sembra essere una femme fatale da manuale.

Meraviglioso e affascinante ma in grado di privarvi di ogni risorsa disponibile. Il titolo di Remedy Entertainment, gli stessi autori di Alan Wake e Control per intenderci, ha un comparto grafico eccezionale che, però, richiede al vostro PC di avere componenti di tutto rispetto per essere goduto al massimo dello splendore.

Nonostante si tratti di un gioco con oltre tre anni di anzianità, l’esclusiva Microsoft per PC e Xbox è ancora in grado di far parlare di sé. Lo YouTuber Bang4BuckPC Gamer ha deciso di effettuare dei test sul titolo utilizzando la nuovissima, e già introvabile, RTX 3090. La scheda video top gamma di Nvidia dimostra tutte le sue capacità riuscendo dove altre schede hanno fallito.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Con la RTX 3090, Quantum Break fila lisco come l’olio in 4K@60fps e dettagli settati su Ultra. Cosa ci dimostra questo? Dimostra che Quantum Break forse non è stato ottimizzato al meglio per la resa grafica dovendo richiedere così tante risorse per garantire il massimo delle prestazioni.

Ci però anche, che la 3090 è un gran bel pezzo di che non richiederà ai videogiocatori di scendere a compromessi quando si tratterà di avviare un videogame. Niente più lancio della monetina per scegliere se dare priorità alla resa grafica, al dettaglio o alla fluidità. Si potrà avere tutto insieme senza troppi problemi.

Certo, prima bisognerà superare lo scoglio delle forniture. Fino al 2021 pare non ce ne saranno altre. Purtroppo le 3090 e la sorella minore 3080, sono andate esaurite in pochissime ore dopo l’apertura dei . Questo ha convinto Nvidia a rimandare l’uscita delle 3070 in modo da avere uno stock sufficiente al lancio e non lasciare nessuno a bocca asciutta.

Insomma, cosa ne pensate? Avevate fatto un pensierino sulla 3090?

Fonte: YouTube