Ready Player One: Le prime reazioni sono prevalentemente positive

Ready Player One

Mancano pochi giorni all’uscita di Ready Player One che da noi arriverà nelle sale il 28 marzo.

Il nuovo film di Steven Spielberg è un’omaggio alla cultura pop videoludica figlia degli anni ’80 e della VR.

Il film parla di un mondo reale allo sbando e in piena crisi, con le persone che si riversano in massa in un enorme MMO virtuale chiamato OASIS, (che potremmo definire come una versione VR di Second Life).

Il principale pregio di OASIS è che non pone alcun limite agli utenti, tutto ciò che nella vita reale non può essere realizzato per via delle condizioni economiche si può ottenere nel gioco.Domenica scorsa il film è stato proiettato in World Première al South by Southwest Film Festival che si è tenuta a Austin, in Texas.

Come riporta Kotaku, la maggior parte degli spettatori sono stati colpiti positivamente o molto positivamente.

Ma a dir la verità il film non è piaciuto a tutti. Ad alcuni spettatori non è piaciuto l’eccessivo numero di citazioni e la trama un po’ troppo lineare.

Mentre per qualche purista le citazioni sono sono state contestualizzate, ma semplicemente inserite per far numero e suscitare le reazioni del pubblico.

Per quanto ci riguarda dovremmo ancora attendere un paio di settimane per l’uscita nelle sale cinematografiche italiane il 28 marzo.

Fonte: Gizmodo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here