Red Dead Redemption Remastered? Solo se quelle di GTA avranno successo, secondo una fonte di Kotaku

Red Dead Redemption Remastered PC PS5 Xbox Series X

Remastered è un nome che spunta sempre fuori, quando si parla di Rockstar Games. Il titolo western, seguito di 2, è infatti uno dei giochi più amati di sempre e i giocatori hanno sempre desiderato vedere le avventure di John in salsa moderna. Secondo una fonte interna di Kotaku, le possibilità di vedere tale progetto sono elevate ma a una sola condizione: le Remastered di GTA devono essere un vero e proprio successo.

A svelare tale rumor, afferma Kotaku, è la stessa fonte che avrebbe anticipato le Remastered dei GTA PS2 (o, più semplicemente, dei GTA 3D). La fonte è ritenuta particolarmente attendibile da Kotaku, e anche la testata stessa merita una certa fiducia visto che si tratta di una delle testate più importanti in assoluto nel settore del gaming.

Rockstar Games realizzerebbe dunque prima GTA 3 Remastered, GTA Vice City Remastered e GTA San Andreas Remastered. Fatto questo, Rockstar Games svilupperebbe Red Dead Redemption Remastered ma se, e solo se, i giochi risulteranno un successo commerciale. In sostanza, Red Dead Redemption Remastered dipenderà da GTA.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Ovviamente queste sono semplici congetture, e del gioco in se non si conosce nulla. Non è neppure detto si tratti effettivamente di una semplice Remastered. Dopotutto, la mappa di gioco è già interamente esplorabile in Red Dead Redemption 2, dunque non sorprenderebbe se Rockstar avesse già intenzione di riesplorare le avventure di John Marston con un vero remake del primo capitolo.

E voi, che ne pensate? Ditecelo nei commenti come sempre. Nel frattempo, teniamo comunque a ricordare che una soft-remastered di Red Dead Redemption 2, tecnicamente, esiste. Ricordiamo infatti che i possessori di Xbox One X e Xbox Series X possono giocare il titolo in retrocompatibilità e con risoluzione 4K nativa. Il risultato è semplicemente meraviglioso, soprattutto per un titolo che ormai ha oltre 11 anni sul groppone.

Fonte: Kotaku