Routine: 10 anni dopo Lunar Software torna il re-reveal al Summer Game Fest 2022

Routine-lunar-software

Sembrava fosse sparito del tutto dai radar, invece Routine è ancora vivo e ce lo ha dimostrato nel corso del Summer Game Fest. Il titolo era stato annunciato nel 2012 ma poi, dopo poco tempo, se n’erano perse le tracce. Il suo ritorno con un brevissimo durante l’evento organizzato da Geoff Keighley è stata una sorpresa un po’ per tutti.

Il titolo, di cui conosciamo ancora poco, ci pone all’interno di una base lunare in un contesto ‘retrofuturistico‘ e cioè, un futuro disegnato secondo l’immaginario anni ’80 (più o meno, lo stesso concetto di ispirazione per i Fallout). Il nostro compito, di fronte alle creature robotiche che ci si pareranno davanti, sarà nasconderci, correre o combattere ma, secondo le prime descrizioni del titolo, il combattimento – attraverso l’arma a nostra disposizione – sarà la risorsa ultima alla quale ricorrere. Le immagini viste lasciano intendere alcuni piccoli dettagli ulteriori. Ad esempio, affronteremo l’esplorazione con visuale in prima persona. Se poi le immagini corrispondessero – anche in minima parte – al gameplay, possiamo attenderci una UI assente o minimale. Dettaglio, quest’ultimo, confermato anche in un commento degli sviluppatori. Secondo Lunar Software, inoltre, Routine presenterà un sistema di Full Body Awarness che renderà l’esperienza ancora più immersiva.

A proposito di Routine ha parlato il CEO di Raw Fury, indipendente che ha preso in carico le sorti del gioco. Jonas Antonson ha detto, semplicemente che lui, come molti altri ha “atteso il gioco davvero a lungo” e aggiunge “all’inizio credevo che mi sarei goduto il gioco come un fan normale. Poi Lunar ha deciso di affidarsi a noi ed io sono molto più che entusiasta di questa collaborazione”. Non sono ancora state indicate le piattaforme di destinazione o l’anno di uscita. Ma siamo fiduciosi di avere novità nel corso dei prossimi mesi.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Voi cosa ne pensate? A noi sono bastati pochi secondi per mandarci in visibilio!

Fonte: Lunar Software