[Rumor] Google Stadia: Sta per arrivare il servizio gratuito di base?

Google Stadia
Banner Telegram Gametimers 2

Il lancio di Google Stadia non è stato dei migliori, sia dal punto di vista marketing che tecnico. La piattaforma non è stata particolarmente pubblicizzata, così come il catalogo proposto inizialmente non era propriamente allettante.

Ma c’è da dire che per ora la piattaforma non è ancora aperta a tutti, ma solo a chi ha prenotato e acquistato il kit iniziale in pre-order.

Nelle scorse settimane, a inizio febbraio, Phil Harrison aveva annunciato che il piano ‘Base‘ e gratuito di Google Stadia sarebbe arrivato nelle prossime settimane. E il momento sembra propizio, o quantomeno i preparativi sono in atto.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

L’ultimo update della piattaforma suggerisce l’arrivo imminente di numerose novità. In primis alcune delle funzioni che erano state annunciate in fase di presentazione ma che attualmente non sono ancora disponibili. Tra queste lo streaming su Youtube e il family sharing.

Cosa più interessante invece è la possibilità che presto il piano ‘Base‘ possa essere reso disponibile a tutti. I dataminer hanno scovato nel codice del sito il modulo di registrazione gratuito e l’opzione per attivare un periodo di prova gratuita del piano ‘Pro‘ della durata di un mese.

Non tutti però potranno accedere liberamente. A quanto pare Google sta creando una sorta di restrizioni regionali per impedire il sovraccarico dei .

Infatti tra i dati scovati dai dataminer, risulta esserci anche quanto segue: “Ci dispiace, Stadia è pieno nella tua area. Allo scopo di offrire la miglior qualità di gaming per tutti, limitiamo il numero di account su Stadia. Abbiamo raggiunto quel limite, ma stiamo lavorando per poter ospitare maggior spazio nel cloud di Stadia in modo tale che più persone possono godere della stessa esperienza di alta qualità. Vi preghiamo di tornare in “.

Restate collegati con noi per tutti gli aggiornamenti riguardanti Google Stadia.

Fonte: The Verge