Sposi un personaggio virtuale? Ti assumo!

Gatebox Waifu 1

Un’azienda giapponese che opera in ambito , il cui nome è Gatebox Lab, riserva ai propri dipendenti un “extra” davvero particolare. Un bonus in denaro di 5000 yen (corrispondenti a circa 38 euro) per chiunque di loro dichiari di aver sposato un… personaggio virtuale! Sono accettati personaggi 2D e 3D, tratti da anime o videogiochi o film. Valgono anche matrimoni con esseri non umani, bestie o elfi. E ovviamente sono ben accetti pure matrimoni dello stesso sesso, ma non la promiscuità! Non è possibile insomma accumulare dei bonus dichiarando di essere sposati con più personaggi contemporaneamente… In compenso viene offerto un giorno di festività extra in corrispondenza del compleanno del proprio Lui o della propria Lei virtuale. Quello che vedete è il documento di matrimonio da compilare, dichiarando quando ci si sia incontrati e come, come sia avvenuta la proposta di matrimonio, condividendo anche i ricordi più cari della propria “relazione”. Gatebox Lab non solo offre questo extra ai dipendenti già assunti, ma è intenzionata ad assumerne altri che siano però disposti a sposare personaggi virtuali!

Si tratta ovviamente di una trovata pubblicitaria ben riuscita. Ma intanto bonus e giorno di ferie extra sono reali, non virtuali.

Fonte: Kotaku

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech