Star Wars: Knight of the Old Republic, per il remake si ricomincia da capo, rinviato a data da destinarsi

Star Wars Knight of the Old Republic Remake PlayStation 5 Electronic Arts Lucasfilm Games

Sony, Aspyr Media e Lucasfilm frenano sul progetto del remake. Star Wars: Knight of the Old Republic non si farà. Non allo stato attuale, almeno. Secondo quanto riportato da Bloomberg, developer e publisher sarebbero insoddisfatti del lavoro fatto fino a questo momento. Si ricomincia da capo.

Secondo il portale specializzato, alla base della decisione ci sarebbero Sony e LucasFilms. Il problema, afferma Bloomberg, è che la demo di Star Wars: Knight of the Old Republic mostrata ai producer non sarebbe piaciuta. Dopo un periodo di riflessione si sarebbe scelto di mettere in pausa lo sviluppo del progetto attuale rinviando la data di uscita ad un futuro indefinito. In più, apprendiamo sempre attraverso Bloomberg, Aspyr Media, lo studio che si sta occupando dello sviluppo, pare abbia sollevato Jason Minor dai suoi ruoli di Art Director e Design Director.

Del remake di Star Wars: knight of the Old Republic si vocifera dal 2018 e cioè da quando, effettivamente, Aspyr Media ha cominciato i lavori. Gli ultimi rumor risalgono ad aprile 2021 e poi l’ufficialità giunta lo scorso settembre. Adesso è necessario comprendere cosa possa essere salvato del lavoro fatto fino ad ora. Il titolo, quando venne annunciato pochi mesi fa, venne presentato come esclusiva per 5. Aspyr Media, inoltre, aveva promesso che per il remake del titolo del 2003 (allora sviluppato da BioWare) sarebbero tornati alcuni dei doppiatori originali.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Cosa si salverà di tutto questo progetto? Voi eravate tra coloro che lo attendevano o siete rimasti indifferenti al momento del reveal ufficiale da parte di Aspyr Media?

Fonte: Bloomberg