Su PlayStation 5, per ora, non si possono impostare temi personalizzati

PS5 interfaccia UX
Banner Telegram Gametimers 2

La rinnovata interfaccia utente di PlayStation 5 porta una serie di cambiamenti, migliorando ciò che i giocatori hanno sperimentato su PlayStation 4. Alcune cose, come trofei e gli avatar dell’account, sono rimasti simili, mentre l’interfaccia utente dalla precedente generazione non ha fatto quel salto di qualità che gli utenti si aspettavano.

La personalizzazione dei temi è stata uno dei punti cardine del ciclo di vita di PS4. I giocatori avevano a disposizione centinaia di temi statici o dinamici, gratuiti o a pagamento. Alcuni permettevano una personalizzazione completa, cambiando icone e aggiungendo frammenti di soundtrack del gioco a cui si ispirava il tema. Mentre quelli più statici permettevano di cambiare solamente lo sfondo.

Come riporta IGN.com, la prova pre-lancio della console non permetteva di cambiare i temi. IGN ha inoltre contattato per chiedere se i temi personalizzati saranno successivamente inseriti, ma al momento ancora nessuna risposta da parte della casa giapponese.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

A grandi linee, l’interfaccia utente di PlayStation 5 ha un approccio completamente opposto rispetto a quella di PS4. Il sistema di Sony, che molto presto sarà di ultima generazione, ha messo in mostra le sue icone e le ha rese il punto di forza dell’esperienza utente. L’interfaccia utente della nuova console di sposta la maggior parte delle icone nella parte superiore o addirittura nel menu a comparsa del Control Center.

Dato che il nuovo Control Center di PS5 permette di passare da un gioco all’altro rapidamente, controllare lo stato dei download e svariate altre funzioni senza lasciare il gioco in -by, è plausibile che i giocatori passino molto meno tempo sulla dashboard rispetto al passato.

Fonte: IGN.com