The Last of Us Part 2: Lancio e vendite record in diversi Paesi nel mondo

ellie the last of us part 2 primo classifica
Banner Telegram Gametimers 2

Sapevamo che l’ultimo gioco di Naughty Dog sarebbe stato destinato al successo. Adesso abbiamo i primi dati per confermarlo. The Last of Us Part 2 si sta piazzando primo in diverse classifiche di vendita nel mondo.

I primi dati arrivano dall’Europa. Già pochi giorni fa vi abbiamo raccontato degli ottimi risultati ottenuti nel Regno Unito. Ma non solo gli inglesi hanno apprezzato il titolo. Anche in Germania pare che The Last of Us Part 2 si sia piazzato primo nella classifica delle vendite retail. Sempre in Germania, l’ultima fatica di Naughty Dog ha fatto registrare il miglior lancio PlayStation del 2020. Spostiamoci poco più a est.

Anche in Russia sembra che Ellie stia facendo furore. Superato un altro colosso di vendite, Grand Theft Auto 5. Il titolo Rockstar ha arrestato la sua corsa di fronte all’avanzata del gioco di Neil Druckmann. I dati, raccolti da GFK, ci restituiscono l’immagine di un gioco di successo che rischia di esaudire, davvero, la previsione fatta pochi giorni prima del lancio.

Cambiamo continente per spostarci fino in Giappone. Anche nelle terre del Sol Levante ci sono ottimi risultati dalle vendite di copie fisiche. Durante i primi sette giorni, sono veramente poche le copie rimaste sugli scaffali dei negozi. Quasi 180.000 le copie vendute a Tokyo e dintorni secondo Famitsu. La stessa rivista aveva assegnato al titolo Naughty Dog quasi il perfect score. Un risultato scalfito solo dal continuo successo di Nintendo Switch.

Nonostante le polemiche che hanno investito il gioco prima e dopo l’uscita, sfociate in un selvaggio review bombing a cui Naughty Dog ha risposto col sorriso, The Last of Us Part 2 sta raccogliendo un buon successo. Rischia di avverarsi la previsione che voleva TLOU2 come il gioco col miglior lancio di sempre per PlayStation.

Adesso, si attendono solo i dati di vendita del nostro Paese. Come sarà andato in Italia?

Fonte: GFK

Rispondi