The Last of Us Part II: Neil Druckmann risponde alle accuse citando Kurt Cobain

The Last of Us Part 2
Banner Telegram Gametimers 2

Non deve essere un momento molto facile per Naugthy Dog e Neil Druckmann, subissato di critiche e accuse varie dopo le ultime vicende che hanno coinvolto lo e The Last of Us Part II.

Che alcuni videogiochi possano avere trame e personaggi controversi è cosa risaputa, ma a qualcuno la cosa non riesce proprio ad andare giù. Ecco allora arrivare numerose critiche nei confronti di Druckmann, colpevole di lasciare troppo spazio a determinate tematiche nel gioco. in uscita a giugno.

Per rispondere, il vicepresidente di ha preso in prestito le parole del compianto leader dei Nirvana, Kurt Cobain, pubblicando una storia sul suo profilo Instagram.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Se qualcuno di voi odia in qualche modo gli omosessuali, le persone di colore diverso o le donne, fateci un favore. Non venite ai nostri show e non acquistate i nostri dischi“, riporta l’ pubblicata.

Quello di Neil Druckmann sembra insomma un messaggio abbastanza chiaro, contro chi fin dai trailer passati ha criticato il dello studio.

The Last of Us Part II dopo il rinvio causato dal Coronavirus uscirà il 19 giugno in esclusiva per PlayStation 4.

Neil-Druckmann-Storia-Instagram

Fonte: Instagram