The Last of Us: la serie TV HBO seguirà la storia del primo gioco, ma “la cambierà tantissimo”

pedro-pascal-joel-the-last-of-us-serie-tv

Neil Druckmann, director degli originali videogiochi di The Last of Us, si sbottona finalmente sulla TV in arrivo in esclusiva su . Quanto sarà fedele al gioco? A quale dei due si ispirerà invece?

A quanto pare è ufficiale: la serie TV di The Last of Us seguirà gli eventi del primo gioco, quello con protagonisti Ellie e Joel. Abbastanza scontato, se pensiamo agli unici due attori confermati. Ciò che invece non sapevamo è che, a conti fatti, non resterà così fedele alla storia che già conosciamo. Così da “poterla adattare meglio a un nuovo medium”, dicono i nuovi scrittori.

Banner Telegram Gametimers 2

Ne abbiamo discusso tanto e, alla fine, abbiamo deciso che la serie avrebbe dovuto seguire le vicende del primo gioco“, ha infatti confermato Druckmann, attualmente impegnato sul riadattamento insieme a Craig Mazin, già famoso per il mini-documentario Chernobyl.

I sottotesti filosofici della storia sono la cosa più importante da mantenere intatti. Questioni di puro riconoscimento, come personaggi o vestiario identici – invece – non hanno avuto così tanta priorità. L’importante è il cuore del viaggio“.

A volte gli avvenimenti sono piuttosto fedeli. Anzi, è divertente vedere i miei vecchi dialoghi in una serie HBO. Altre volte, invece, gli episodi devieranno largamente da ciò che conosciamo. Dopotutto, parliamo di un medium che racconta le cose in maniera diversa“.

Ad esempio, nel gioco c’è tantissima azione anche perché siamo costretti a dover insegnare come si gioca. C’è più , più spettacolo: tutte cose di cui non hai bisogno in una serie TV. La squadra in HBO ha spinto The Last of Us a spostarsi dall’azione forsennata alle storie drammatiche dei suoi personaggi. Alcuni degli episodi migliori che ho visto non sono affatto fedeli alla mia storia, e non vedo l’ora che arrivino anche al resto delle persone“.

Non voglio svelarvi nulla. Posso solo confermarvi che ho visto il primo Clicker in azione, ed è stato fantastico. È assurdo pensare che siamo riusciti a ricrearli anche nel mondo reale“.

Vi ricordiamo come attualmente la serie TV di The Last of Us non abbia una data d’uscita ufficiale. Speriamo solo di non dover aspettare troppo. A questo punto, la domanda sorge spontanea: una eventuale seconda stagione, invece, seguirà le vicende del secondo gioco?

Fonte: IGN