The Last of Us: Troy Baker entusiasta per la serie TV, ma crede non possa superare il gioco

The Last of Us
Banner Telegram Gametimers 2

Troy Baker, interprete di Joel nella saga videoludica di The Last of Us, ha affermato di essere entusiasta per la trasposizione della perla di Naughty Dog in una serie TV prodotta da HBO (ne abbiamo parlato in questa news).

Il noto attore, però, ha tenuto a specificare che nulla potrebbe superare l’originale versione videoludica, ma solo avvicinarsi ad essa.

Per chi non avesse giocato il primo capitolo, le dichiarazioni di Baker contengono SPOILER sul primo capitolo

Quando passi dall’autunno all’inverno, dopo che Joel cade e pensi che sia morto, e vedi quel bellissimo coniglietto su quella neve bianca incontaminata e la freccia… E poi noti per la prima volta che è Ellie da sola, in piedi lì e spingi in avanti sulla levetta analogica. Questa è una cosa che proprio non si traspone in nessun altro mezzo, ma in un gioco“, ha spiegato l’attore.

Nient’altro sarà mai quello. Ma penso che, con la serie TV, possiamo avvicinarci. Che possiamo offrire un diverso tipo di esperienza per coloro che, per qualsiasi motivo, non vogliono avere quel tipo di interazione con i personaggi“, ha aggiunto Baker.

D’altronde Baker ha anche affermato che ha molto più senso realizzare una serie TV da un videogioco, piuttosto che un film. Perchè è complicato condensare un gioco della durata di svariate ore in sole due ore di film.

La serie TV non ha ancora una data d’uscita. ma vi ricordiamo che invece The Last of Us Part  uscirà il 19 giugno 2020 come esclusiva PlayStation 4. Vi segnaliamo inoltre che il gioco è disponibile in pre-order a prezzo scontato su Amazon.it.

Fonte: PlayStation LifeStyle