Tom Clancy’s Rainbow Six Siege girerà in 4K/120FPS su PS5 e Xbox Series X.

Rainbow Six Siege
Banner Telegram Gametimers 2

Durante l’Ubisoft Forward di ieri sera, è stato presentato il nuovo aggiornamento di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege che vede l’introduzione di Sam Fisher, che nel gioco si chiamerà Zero. Oltre a questo, però, Ubisoft ha confermato che lo sparatutto tattico competitivo girerà in 4K a 120FPS sia su Xbox Series X che su PlayStation 5.

Ricordiamo che Rainbow Six Siege uscirà su PS5 e Xbox Series X entro il 2020, e Ubisoft stessa aveva menzionato il lancio delle console come possibile data di uscita. Non è noto se, chi possiede il gioco su PS4 e Xbox One, possa ricevere un upgrade gratuito su next-gen ma crediamo sia molto probabile. Al momento non è nemmeno noto se il gioco avrà migliorametni grafici in più oltre alla risoluzione o al framerate oppure se si manterrà allo standard visto su PC.

Ricordiamo anche che Rainbow Six Siege supporterà il e cross-gen tra PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X. Inoltre, chi acquisterà la versione next-gen del titolo, non dovrà sborsare un solo euro in più rispetto alla versione current-gen. Ubisoft ha infatti confermato che i costi dei propri giochi saranno i medesimi su tutte le piattaforme.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Ciò lascia ben sperare in ottica di un supporto a lungo termine per il gioco, il che non sorprenderebbe visto quanto sia ben visto nel mondo eSport. Intanto, vi ricordiamo che è disponibile il DLC Operation Shadow Legacy, presentato ieri tramite un corto animato e che, come vi abbiamo detto a inizio articolo, introduce Sam Fisher.

Fonte: GematsuUbisoft