Unreal Engine 5: Epic Games ci mostra tante innovative funzioni del suo nuovo motore di gioco!

MATRIX, il risveglio: Un'esperienza su Unreal Engine 5 teaser d'annuncio Keanu Reeves

si è mostrato nuovamente in video per farci scoprire di più sul nuovo motore grafico creato da Epic Games. L’evento “The State of Unreal 2022“, si è aperto con Tim Sweeney che ci ha mostrato alcune creazioni realizzate dai grafici e sviluppatori di tutto il mondo.

Ciò che ha colpito subito tutti fin dall’inizio è la capacità di gestire in modo estremamente elastico modelli e texture di qualità cinematografica adattandoli ai videogiochi con rendering in tempo reale. E la tech demo The Matrix Awakens ne è un perfetto esempio. Se avete una PlayStation 5 o una Xbox Series X vi consigliamo assolutamente di scaricarla e di scoprire cosa saranno in grado di fare le console next-gen!

Il primo blocco si è concentrato sul modulo “Lumen“, quello che si occupa di gestire l’illuminazione dinamica, il ray tracing e il path tracing e vedere gli effetti in tempo reale. Ma avevamo già visto questa caratteristica in funzione fin dalla presentazione a maggio 2020.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

La prima vera novità svelata è il tool di modellazione procedurale degli ambienti. Anziché dover realizzare i modelli andando ad agire sui singoli poligoni punto per punto, grazie a questo tool sarà possibile creare rapidamente muri, scale, finestre sempre diversi e creati in modo procedurale partendo da dei modelli di base.

Altra importantissima novità, soprattutto per i team di sviluppo più piccoli e indipendenti è l’utilizzo della fotogrammetria. Epic Games ha sviluppato Reality Scan” un’app per smartphone per la scansione 3D di oggetti reali che riverserà tutto il lavoro fatto in cloud. Sarà così facilissimo scannerizzare un oggetto nella vita reale, e renderlo immediatamente disponibile al team di sviluppo che lavora a distanza di centinaia di chilometri!

Come sappiamo sempre più team di sviluppo hanno deciso di adottare questo engine, dopo che ha sbalordito l’intero mondo con le sue capacità. Tra gli ultimi che hanno deciso di adottare c’è CD Projekt RED che ha deciso di collaborare con Epic Games per lo sviluppo del motore e di The Witcher 4. Il titolo non sarà un vero e proprio sequel, ma l’inizio di una nuova saga che con tutta probabilità non avrà più Geralt di Rivia come protagonista. Il team ha anche voluto fornirci una loro prima testimonianza di come ha cambiato il modo in cui sviluppano.

Tra i tanti team al lavoro su c’è anche The Coalition, lo sviluppatore dietro la saga di Gears of War. Il team ha lavorato nell’ultimo anno nella realizzazione di una serie di tech demo a utilizzo interno per gli Xbox Game Studios e che serve a spingere al massimo Xbox Series X per determinare il potenziale.

ha già fatto vedere cosa è in grado di fare e gestire su PlayStation 5 e Xbox Series X grazie alla tech demo The Matrix Awakens. Ma questa è solamente l’ultima incarnazione del motore di gioco di cui già avevamo avuto modo di apprezzarne il potenziale nella presentazione di maggio 2020.

Volete una notizia in più? è disponibile già da adesso per il download gratuito a scopo didattico! Significa che anche voi potete scaricare questo motore e iniziare a creare tutto ciò che volete.

Buona visione!

Fonte: Epic Games