Valve era gelosa di Nintendo, ora tornerà a fare giochi

Valve

Nelle scorse ore Gabe Newell, fondatore di Valve, ha tenuto una conferenza stampa per presentare Artifact un nuovo card game ambientato nell’universo di DOTA.

Come confermato dallo stesso Newell, Artifact è il primo di una serie di giochi che sta sviluppando Valve.

Se non consideriamo The Lab, esperienza VR free to play, l’ultimo gioco realizzato dal publisher è stato DOTA 2 nel lontano 2012!

Artifact è il primo di molti giochi che stanno per arrivare. Quindi questa è una buona notizia. Hooray! Valve sta tornando a fare giochi!“, ha dichiarato Gabe Newell nella conferenza.

Il fondatore di Valve ha anche ammesso che in passato sono stati gelosi di Nintendo: “Siamo sempre stati un po’ gelosi di compagnie come Nintendo. Quando Miyamoto si siede a pensare al prossimo Zelda o Mario, pensa anche a come sarà il controller, al tipo di grafica e altre capacità. Può introdurre nuove capacità come l’input motorio perchè lui controlla sia l’hardware che il sofware. Può far si che l’hardware possa essere il più bello possibile perchè ne progetta anche il software e questo è un enorme vantaggio. E di questo siamo un po’ gelosi“.

Fonte: PC Gamer

Commenti

commenti