Xbox al lavoro su un sistema che consente di utilizzare giochi su disco sia su Series X che su Series S.

Xbox Keystone nome in codice Microsoft Xbox Series S Xbox Series X xCloud Device Xbox VR

Microsoft ha depositato un riguardante un sistema di riconoscimento dei giochi su supporto fisico, permettendo al giocatore di riscattarlo poi tramite Xbox Store. Questo sistema è pensato sia per Xbox Series X che per Xbox Series S, ed è proprio quest’ultima che beneficerebbe moltissimo di questo sistema.

Grazie a questo sistema, infatti, il giocatore sbloccherebbe la licenza del proprio gioco, usando una volta il disco solo come prova di acquisto. Basterebbe infatti inserire il proprio gioco all’interno della console per poi accedere alla pagina dello store e scaricarlo. Come funzionerebbe, però, per i possessori di Xbox Series S, One S All Digital o di una eventuale Xbox Series X All Digital?

Il sistema in questione prevederebbe anche l’adozione di un supporto esterno che possa autenticare tutti i giochi Xbox e permettere dunque all’utente di poter accedere alla versione digitale di quel gioco tramite lo store Xbox. Per fare ciò, inoltre, basterebbe anche il lettore del proprio PC. Chiaramente, il sistema funzionerebbe per i giochi di ogni generazione di Xbox.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Si tratterebbe di un’aggiunta non da poco a Xbox Series S e che potrebbe rendere felici non pochi giocatori. Non sono pochi infatti gli utilizzatori della piccola console Microsoft che dispongono di vecchi giochi in formato fisico ma che, purtroppo, restano lì a far polvere.

Non è certamente colpa della console, essendo questa progettata con l’intento di fruire di titoli in digitale, però è senza dubbio una feature in meno. Grazie a questo sistema, il possessore di una Series S o, volendo, una qualsiasi altra Xbox All Digital, potrebbe finalmente accedere ai propri titoli su disco.

Al momento non sono chiare eventuali limitazioni di questo sistema, e non è neppure detto che questo venga poi applicato realmente. Nel dubbio, non resta che aspettare per eventuali delucidazioni a riguardo. E voi che ne pensate? Credete sia possibile l’arrivo di una tecnologia simile?

Fonte: Gamerant