Xbox Project Scarlett e xCloud sono differenti, il cloud non sostituirà le console classiche!

Xbox One

Xbox Project Scarlett e xCloud saranno due proposte differenti e complementari. Sono queste le parole di Phil Spencer.

Il boss di Xbox ha fatto capire che il cloud gaming di Microsoft è indirizzato in particolare al gaming su smartphone, tablet e dispositivi simili. Infatti consentirà ai giocatori di accedere alla potenza di una Xbox attraverso una connessione internet.

È una delle direzioni in cui è indirizzato il settore. Personalmente non intendo dirvi cosa fare, né vi dirò che possedere una console è una brutta cosa“, ha commentato Spencer.

Lo scorso anno abbiamo parlato di xCloud e poi abbiamo annunciato di essere al lavoro su nuove console. Non abbiamo detto che stiamo lavorando a una console basata sullo streaming. Qualcuno ha pensato ci riferissimo a quella senza lettore ottico (Xbox One S All Digital) che abbiamo lanciato da poco. Attualmente non stiamo lavorando a una console basata unicamente sullo streaming. Ma stiamo puntando agli smartphone nelle vostre tasche come principale obiettivo, mentre le console saranno destinate al gaming domestico“, ha aggiunto Spencer.

Xbox Project Scarlett però avrà le sue carte da giocare e i suoi assi nella manica. La nuova console ha come obiettivo quello di cementare la risoluzione 4K e puntare ai 60fps su quanti più titoli possibile.

Tutto ciò grazie anche a una maggior potenza di elaborazione rispetto a Xbox One X. Secondo quanto dichiarato all’E3 2019 dovrebbe essere addirittura quattro volte più potente, anche se è probabile che tale dato sia riferito esclusivamente alle performance della CPU.

Xbox Project Scarlett sarà lanciata sul mercato in occasioni delle festività natalizie del 2020.

Fonte: GamespotGamespot

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.