Addio a Yahoo Answers, la società chiuderà definitivamente il portale

Gli utenti dovranno prepararsi all’addio di Yahoo Answers. Il portale fece il suo debutto nell’ormai lontano 2005, e divenne ben presto molto frequentato dagli utenti. Le persone, infatti, potevano postare domande che riguardassero qualsiasi argomento, per poi vedersi rispondere da svariati utenti. Un servizio che è andato avanti per molto tempo, almeno fino a ora. Yahoo ha, infatti, deciso di chiudere definitivamente il portale.

Banner Telegram Gametimers 2

Andando a visitare la pagina del sito, si viene indirizzati alla FAQ relativa alla chiusura. La pagina sarà comunque disponibile fino al 20 di aprile. Dopodiché, essa verrà convertita in solo lettura, e non si potrà fare o rispondere alle domande. Il sito web verrà, poi, chiuso definitivamente il 4 maggio. Gli utenti, comunque, avranno tempo fino al 30 di giugno per recuperare le loro informazioni. Sarà possibile effettuare l’accesso in modo da poter scaricare i propri dati.

I contenuti scaricati, si legge, saranno disponibili in formato JSON (JavaScript Object Notation). Per riuscire a visualizzare in maniera semplice questo tipo di file, agli utenti viene consigliato, tra le altre opzioni, di scaricare un programma in grado di visualizzare i JSON. Nelle FAQ, tuttavia, non viene consigliata alcuna app.

Nonostante la fama iniziale, la crescita di altri siti come ha causato il declino di Yahoo Answers. Ma c’è un altro fattore che ha causato la ricerca di alternative da parte degli utenti. Nel 2016, infatti, Yahoo rivelò come un attacco hacker subito nel 2013, mise a rischio i dati di 1 miliardo di utenti, di cui circa 150.000 account legati all’amministrazione pubblica e l’esercito statunitense. Tra i dati rubati alle persone, figuravano le password, anagrafica personale, immagini e conversazioni.  

Se, dunque, volete recuperare i tutte le vostre domande, non vi resta che raggiungere il sito. Ricordate che avete tempo fino al 30 di giugno.

Fonte: Gamerant