Apple: l’headset VR/AR arriverà a gennaio. È “il prodotto più complesso mai progettato da Apple”, per un analista

Apple visore Realtà Aumentata e Realtà Virtuale uscirà nel 2023

Ming-Chi Kuo, analista nel dell’industria tech, ha lanciato le sue previsioni sul tanto chiacchierato headset AR/ di Apple. Secondo l’esperto, la data di uscita più probabile è a gennaio del 2023 ed è, secondo quanto affermato da Ming-Chi Kuo, il progetto più difficile in cui Apple si sia mai impegnata, con un numero di fornitori davvero elevato.

“È il prodotto più complesso mai creato da Apple”, spiega Kuo. Si tratta di un Visore che potrà essere utilizzato per la Realtà Virtuale ma il cui scopo cardine risiede nella Realtà Aumentata. Un aspetto su cui Apple ha sempre spinto anche sui propri Smartphone. Le due feature: AR e VR, non si escludono a vicenda.

L’headset su cui sta lavorando Apple presenterà, ovviamente, una telecamera per poter vedere ciò che succede nel esterno. Inoltre presenterà uno switch per passare tra le varie modalità. L’analista in questione si è già dimostrato piuttosto affidabile in passato, in quanto ha diverse fonti all’interno di Apple stessa. Siamo dunque curiosi di vedere come la casa di Cupertino riuscirà ad alzare l’asticella anche nella /AR.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Le predizioni di Kuo si allineano inoltre a quelle di un’altra testata autorevole quale Bloomberg. Secondo essa, infatti, Apple è ormai nelle fasi finali di test per il prodotto e punterebbe a lanciarlo nel 2023. Lo stesso Tim Cook sembra interessato a lanciarsi quanto prima in questo settore.

“Sono davvero eccitato riguardo la Realtà Aumentata, come ben saprete. Il fattore critico di ogni tecnologia, inclusa la AR, è l’inserire l’uomo al centro di essa… Ma credo che stiamo solamente ai primi ‘inning’ di come questa tecnologia evolverà. Non potrei essere più galvanizzato riguardo le opportunità che abbiamo scrutato in questo ambiente”, spiega Tim Cook, il quale preannuncia novità a breve.

Al momento, Apple (insieme a e Xiaomi) deve fronteggiare anche un problema. Nel 2021, in Europa, si è registrato un crollo nelle vendite di Smartphone e tablet.

Fonte: Arstechnica