Biomutant: oltre metà dei giocatori ha già smesso di giocarci, su Steam

Biomutant

Biomutant è uscito da appena due giorni e già ha generato numerose discussioni nel web. La critica ha infatti stroncato il gioco eppure diversi giocatori non erano d’accordo con la stampa specializzata, reputando il titolo di Experiment 101 sicuramente imperfetto ma comunque godibile o addirittura ottimo. A quanto pare, però, qualcosa sta cambiando nel parere dei giocatori, visto che su Steam più di metà dell’utenza ha smesso di giocarci.

Un crollo che, purtroppo, era facilmente prevedibile. Biomutant è infatti stato uno degli RPG open world più attesi della generazione, e i motivi erano più che leciti. Il team non ha mai nascosto di essersi ispirato a giochi come Horizon Zero Dawn, The Legend of Zelda Breath of the Wild, Ratchet and Clank, e Batman Arkham.

Ciò ha contribuito nei giocatori a creare un hype grande, forse esageratamente troppo per il titolo che era. Biomutant si è infatti rivelato un gioco profondamente acerbo e forse troppo ambizioso per un team di sole 20 persone, risultando povero nelle meccaniche, nella storia e anche nel comparto tecnico.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Una volta che i giocatori si sono scontrati con la dura realtà, dunque, non è bastata certamente la meravigliosa direzione artistica a rendere perdonabili questi difetti piuttosto grossolani, e i risultati non potevano che essere diversi. A fronte dei 55.000 giocatori di picco nella giornata di lancio, ora il numero dell’utenza è scesa a poco più di 20.000. Si tratta di un calo dell’oltre il 50%, il che generalmente si genera nel corso di due-tre settimane, non due giorni scarsi.

E voi, cosa ne pensate di Biomutant? Ditecelo nei commenti, come sempre. Ricordiamo che Biomutant è disponibile per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Nonostante questo brusco calo e le numerose critiche al gioco, il titolo di Experiment 101 si è comunque confermato un discreto successo, guadagnando ben oltre le aspettative di THQ!

Fonte: GitHyp